Notizie su Malattie Rare e Salute

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

cordis.europa.eu

Condivisione di dati, scambio di competenze e strumenti di coordinazione per una risposta alla Covid-19 efficace

Un’infrastruttura europea di ricerca per i dati delle scienze della vita sta sostenendo gli sforzi scientifici globali per contribuire alla lotta contro la pandemia da coronavirus.

© Mongkolchon Akesin, Shutterstock© Mongkolchon Akesin, Shutterstock

 Nonostante il numero senza precedenti di iniziative scientifiche svolte in tutto il mondo per la lotta contro la Covid-19, la condivisione di dati ed esiti in modo coordinato e rapido per sviluppare trattamenti e vaccini si è rivelata difficoltosa. Il progetto ELIXIR-CONVERGE, finanziato dall’UE, sta affrontando proprio questa sfida unendo i dati di ricerca provenienti dai sistemi sanitari europei. ELIXIR CONVERGE, l’Istituto europeo di bioinformatica del Laboratorio europeo di biologia molecolare e diversi collaboratori stanno sviluppando una piattaforma di dati sulla Covid-19 per contribuire ad accelerare la raccolta e la condivisione di dati esaustivi da diverse fonti per la comunità di ricerca europea e quella globale.

Il portale dei dati sulla Covid-19 sarà connesso al cloud europeo per la scienza aperta. «Il portale dei dati sulla Covid-19 consentirà ai ricercatori di caricare, accedere e analizzare i dati di riferimento e gli insiemi di dati specialistici correlati alla Covid-19. Il portale dei dati sulla Covid-19 sarà il punto di accesso primario alle funzioni di un progetto più ampio, la piattaforma europea di dati sulla Covid-19», secondo la sezione «About» (informazioni) del portale dei dati. Due componenti connesse della piattaforma europea di dati sulla Covid-19 sono «l’hub di dati sul SARS-CoV-2, che organizzerà il flusso di dati di sequenza dell’epidemia da SARS-CoV-2 e fornirà una condivisione esaustiva dei dati aperti per le comunità di ricerca europea e quella globale» e «il portale dei dati della Covid-19, che unirà e aggiornerà costantemente insiemi di dati e strumenti pertinenti alla Covid-19, ospiterà la condivisione dei dati di sequenza e agevolerà l’accesso ad altre risorse sul SARS-CoV-2». Citato in un articolo, il dott. Niklas Blomberg, direttore di ELIXIR, commenta: «Abbiamo bisogno di sviluppare metodi applicabili a livello generale che permettano ai ricercatori di avere accesso ai dati pertinenti a livello internazionale. I dati potrebbero dover rimanere nel luogo in cui sono stati prodotti, ma ciò non significa che non si possano condurre ricerche su tali dati». Secondo lo stesso articolo, il dott. Blomberg evidenzia come la «pandemia abbia sottolineato le esigenze dell’Europa di un’infrastruttura in cui i ricercatori possano trovare e paragonare dati sanitari che aiuterebbero i responsabili delle politiche ad adottare decisioni migliori nelle crisi future».

Azione coordinata

ELIXIR-CONVERGE (Connect and align ELIXIR Nodes to deliver sustainable FAIR life-science data management services), che sostiene il portale dei dati sulla Covid-19, si protrarrà fino a gennaio 2023. È stato istituito per contribuire a standardizzare la gestione dei dati sulle scienze della vita in Europa. «La fase operativa iniziale di ELIXIR, supportata dal progetto di ELIXIR-EXCELERATE (2015-2019) del programma Orizzonte 2020, si è concentrata sul coordinamento e sulla fornitura di servizi di bioinformatica da nodi nazionali», come affermato sul sito web del progetto. «Ciò getta le basi per un’infrastruttura europea coordinata sulle scienze della vita. ELIXIR-CONVERGE si baserà su questi risultati per fornire un’altra componente critica: la fornitura, in Europa, del supporto locale distribuito per la gestione dei dati. Ciò si fonderà su una serie di strumenti per i ricercatori che consentano la gestione del ciclo di vita per i dati di ricerca, in conformità con gli standard internazionali». Il progetto ELIXIR-CONVERGE contribuirà a «creare una federazione di dati europei in cui le operazioni nazionali interconnesse consentiranno agli utenti di ricavare informazioni dall’insieme di dati ampio, diversificato e distribuito delle scienze della vita». Il progetto coinvolge 29 istituti in 22 paesi. Per maggiori informazioni, consultare: sito web del progetto ELIXIR-CONVERGE

Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2020


Fonte: cordis.europa.eu
URL: https://cordis.europa.eu/article/id/421598-sharing-data-exchanging-expertise-and-coordinating-tools-for-an-effective-covid-19-response/it