ansa.it

I gemelli identici,non così uguali geneticamente

Lo studio del Dna svela mutazioni precoci

Redazione ANSA ROMA 08 gennaio 2021 11:42
 © ANSA

(ANSA) - ROMA, 08 GEN - Uguali in tutto e per tutto, ma geneticamente non proprio gli stessi. I gemelli identici, quelli nati cioè da un singolo ovocita fecondato, cosiddetti omozigoti, hanno delle differenze genetiche che possono rendere uno dei due più alto dell'altro o più suscettibile a sviluppare alcune patologie. Lo rileva uno studio dell' Università d'Islanda, pubblicato su Nature Genetics.

    Gli studiosi hanno sequenziato il DNA di 387 coppie di gemelli identici, così come dai loro genitori, figli e coniugi. Ciò ha permesso loro di trovare "mutazioni precoci in gemelli identici", ha detto Kari Stefansson, coautore dell'articolo. Per mutazione i ricercatori precisano che si intende "un'alterazione in una sequenza del DNA, un piccolo cambiamento che non è intrinsecamente positivo o negativo, ma può influenzare le caratteristiche fisiche o la suscettibilità a certe malattie.

    Possono verificarsi quando una cellula si divide e commette un leggero errore nella replicazione del DNA". Lo studio ha esaminato le mutazioni che si verificano in una fase iniziale dello sviluppo embrionale, arrivando a stabilire che i monozigoti hanno una media di 5,2 mutazioni diverse rispetto al genoma del loro gemello. Nel 15% di coppie il numero di queste diverse mutazioni precoci è addirittura "sostanziale" sottolineano gli autori della ricerca, secondo i quali questi risultati suggeriscono che il ruolo dei fattori genetici nelle differenze tra i gemelli monozigoti è stato sottostimato.
    (ANSA).


Fonte: ansa.it
URL: https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2021/01/08/i-gemelli-identicinon-cosi-uguali-geneticamente_008a355b-f094-458e-bef3-f6fccbb02607.html

 Differences between germline genomes of monozygotic twins https://www.nature.com/articles/s41588-020-00755-1