×

Attenzione

EU e-Privacy Directive

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Visualizza la documentazione GDPR

Hai rifiutato i cookie. Questo diniego può essere revocato.

Comunicato di RMR onlus

::"Area patologia": un nuovo servizio di Ass. RMR onlus.



    L'Ass. RMR , partendo da un gruppo di condizioni rare chiamate lipodistrofie, ha creato un nuovo servizio  chiamato "Area Patologia" nel proprio sito ReteMalattieRare.it .
    In questa Area l' utente registrato può trovare informazioni mediche, centri di riferimento, articoli, link utili e può essere messo in contatto, previa autorizzazione firmata, con altri genitori e pazienti coinvolti nella medesima condizione o malattia rara.

    I servizi dell' Associazione RMR onlus sono essenzialmente offerti alle famiglie ed ai pazienti che non hanno in Italia una specifica associazione di riferimento. Queste informazioni e questi strumenti hanno il fine di aiutare e stimolare queste persone a fare rete tra loro.

    Il termine “lipodistrofia” identifica un gruppo eterogeneo di sindromi caratterizzate da una generalizzata o parziale perdita di tessuto adiposo sottocutaneo che comporta una riduzione proporzionale dell'ormone leptina e si associa alla deposizione di grasso in sedi anomale.

     La maggior parte delle forme di lipodistrofia risulta associata ad alterazioni metaboliche (diabete mellito, dislipidemia).

    La lipodistrofia è una condizione estremamente rara, che si ritiene sia sotto diagnosticata. Data la complessa sintomatologia e la difficoltà nella diagnosi di una patologia così poco diffusa e conosciuta, non vi sono cifre accurate sull’epidemiologia e le informazioni attualmente disponibili sono basate per lo più su analisi della letteratura e assunzioni.

    La terapia è basata sul trattamento delle complicanze (diabete mellito, ipertensione arteriosa, dislipidemia). Molto spesso tali terapie non riescono a garantire un sufficiente controllo dei parametri metabolici. In questi casi può essere somministrato l'ormone leptina che in questi pazienti è carente o assente come conseguenza della perdita parziale o totale di tessuto adiposo.



Per accedere all'Area Patologia ed in generale a tutte le aree riservata di ReteMalattieRare.it è necessario effettuare il LOGIN al sito