×

Attenzione

EU e-Privacy Directive

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Visualizza la documentazione GDPR

Hai rifiutato i cookie. Questo diniego può essere revocato.
 

STATI GENERALI SULLE malattie RARE della città di Padova - AOUP, modelli organizzativi 2: Le sfide della transizione: a che punto siamo?

Convegno ECM
splash_desktop-1
Data: Mercoledì 24 Febbraio 2021 14:00 - 17:00

25 Febbraio 2021
Orario Meeting: 10:30 - 12:00

 

 

l 28 febbraio 2021 si celebrerà l’annuale giornata mondiale sulle Malattie Rare. L’Azienda Ospedale Università di Padova [AOUP] è la prima istituzione Europea per numero di “Excellence Reference networks Europee” [ERN] di cui è parte. Le ERN sono reti sovranazionali che collegano fra loro quegli Ospedali Europei che per qualità e quantità delle prestazioni erogate sono stati riconosciuti quali centri di eccellenza per le malattie rare. Stante il risultato ottenuto dall’AOUP, Padova si candida quale “capitale” Europea sulle malattie rare.

Il primato ottenuto da “Padova”, frutto di una storia più che decennale di attenzione ai malati affetti da Malattie Rare, porta con sé la responsabilità di confermare nel tempo e in un panorama internazionale vieppiù competitivo tale riconoscimento.

Per assumersi tale responsabilità, tra le altre cose, l’AOUP si è dotata nel 2020 di una struttura di coordinamento denominata Dipartimento Funzionale sulle Malattie Rare. Tra i compiti che questo Dipartimento si è dato, vi è anche quello di creare occasioni di studio e aggiornamento sui temi generali riguardanti le malattie rare e momenti di confronto per l’elaborazione di modelli organizzativi-gestionali per una sempre più matura e efficiente presa in carico di tali pazienti.

Da queste considerazioni si è partiti per lanciare quella serie di eventi collettivamente sottesi al termine: “Gli Stati Generali sulle Malattie Rare della città di Padova”. È da ipotizzare che la Medicina di Padova si giocherà buona parte del suo futuro proprio nella gestione dei malati rari, la cui presa in carico per gran parte implica alte specializzazioni, ricca multidisciplinarietà, sofisticate dotazioni tecniche strumentali, forte integrazione con il territorio e numerosi rapporti nazionali e internazionali, elementi tutti che la Medicina di Padova vanta come sue caratteristiche distintive e qualificanti. Questo vuole essere il primo di una serie di appuntamenti annuali che si pensa di promuovere.

Il Comitato Scientifico
Dipartimento Funzionale Malattie Rare

 

AOUP, modelli organizzativi
2: Le sfide della transizione: a che punto siamo?

495 posti disponibili

 

Grazie al miglioramento dell’assistenza e delle possibilità terapeutiche è cresciuto il numero di bambini affetti da patologia rara che raggiungono l’età adulta. Il percorso di transizione che gli adolescenti, le famiglie ed i curanti devono compiere dal mondo pediatrico a quello dell’adulto è ricco di sfide legate alla natura della patologia stessa, all’individuo e alle caratteristiche del sistema sanitario. Nella sessione Le sfide della transizione: a che punto siamo? verrà iniziata la discussione a livello locale sui numerosi percorsi di transizione delle patologie rare curate a Padova.

Nota introduttiva

Gruppo di lavoro

Raffaella Colombatti, Ricercatrice del Dipartimento Salute Donna e Bambino, Università di Padova

Francesco Fascetti Leon, Ricercatore del Dipartimento Salute Donna e Bambino, Università di Padova

Mario Costantini, Professore Associato di Chirurgia Dipartimento di Scienze chirurgiche oncologiche e gastroenterologiche, Università di Padova

Anna Maria Saieva, Direttore UOC Direzione Medica, Azienda Ospedaliera di Padova

Discussione

 

 

Data Meeting: 25 Febbraio 2021
Orario Meeting: 10:30 - 12:00

 

 

Altre date


  • Mercoledì 24 Febbraio 2021 14:00 - 17:00

Powered by iCagenda