Notizie su Malattie Rare e Salute

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ansa.it

Anticorpi fanno squadra e migliorano risposta anti-malaria

Studio tedesco e canadese scopre capacità sistema immunitario 

Redazione ANSA ROMA 11 giugno 2018  10:03
 © ANSA

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - Quando gli anticorpi si legano tra loro e, in sostanza, fanno squadra, riescono a migliorare la risposta immunitaria contro la malaria. Questo è il risultato di una ricerca tedesca e canadese pubblicata su Science che potrebbe contribuire a sviluppare un vaccino più efficace che sia in grado di difendere l'organismo. Lo studio è stato realizzato dal Centro tedesco per la ricerca sul cancro di Heidelberg, in Germania, e dall'Hospital for Sick Children di Toronto, in Canada. Il compito degli anticorpi è di attaccarsi a bersagli specifici sulla superficie dei patogeni in modo che possano bloccare il loro sviluppo e distruggerli. Perché un anticorpo prevenga efficacemente l'infezione, la sua affinità (cioè la forza della sua interazione con l'agente patogeno) è fondamentale. Il sistema immunitario in particolare riesce a moltiplicare quelli con alta affinità per assicurarsi che siano presenti se il corpo viene nuovamente infettato dallo stesso patogeno.


    Tra gli anticorpi studiati, è stato trovato un gruppo che mostra una caratteristica mai osservata prima che sembra essere preziosa per il sistema immunitario: l'interazione tra loro.
    Questo tipo di cooperazione ne migliora la capacità di combattere la malattia. Nelle regioni in cui la malaria è diffusa, le persone mostrano spesso una certa immunità che impedisce un decorso grave della malattia. Come conseguenza dell'esposizione ripetuta al parassita della malaria, i loro corpi sono stati in grado di migliorare le loro risposte immunitarie alla malattia. (ANSA).


Fonte: ansa.it
URL: http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/medicina/2018/06/11/anticorpi-fanno-squadra-e-migliorano-risposta-anti-malaria_485aa53f-8cee-454c-a3c8-b0e79228f69f.html