Notizie su Malattie Rare e Salute

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ansa.it

Il corpo umano si fonde con l'hitech, è l'era bioartificiale

Nuovo passo verso la medicina rigenerativa personalizzata

Redazione ANSA 26 giugno 2018 11:38
E' già cominciata l'era bioartificiale, dove il corpo umano si fonde sempre più con l'hitech (fonte: greyloch/Flickr) © Ansa

   Organi umani coltivati su chip, trapianti di pelle e cornee ingegnerizzate, protesi robotiche comandate col pensiero: è già cominciata l'era bioartificiale, dove il corpo umano si fonde sempre più con l'hitech per aprire le porte alla medicina rigenerativa personalizzata



    Un fronte d'avanguardia per la bioingegneria, insieme ai robot per la chirurgia e alle nanotecnologie per la diagnostica e la terapia, come spiegano gli esperti riuniti al Politecnico di Milano fino al 27 giugno per il sesto Congresso Nazionale di Bioingegneria (Gnb 2018). L'evento è organizzato dall'ateneo con il Gruppo Nazionale di Bioingegneria e l'Istituto di Elettronica e Ingegneria dell'informazione e delle Telecomunicazioni del Cnr, in collaborazione con la Fondazione Politecnico di Milano. 



"In questo momento la medicina e le tecnologie applicate alla salute stanno vivendo un'importante transizione dall'artificiale al biologico", spiega Manuela Raimondi, professore ordinario di bioingegneria al Politecnico di Milano. "Il confine tra questi due mondi - prosegue l'esperta - è sempre più labile: lo dimostra lo sviluppo di nuove terapie innovative, come l'impianto di cornee o lembi di pelle coltivati su supporti artificiali biodegradabili e riassorbibili, già diventati realtà per le vittime di ustioni".


Fonte: ansa.it
URL: http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/tecnologie/2018/06/25/il-corpo-umano-si-fonde-con-lhitech-e-lera-bioartificiale-_a590a6f2-137c-42a1-9e7d-050f53646584.html