Notizie su Malattie Rare e Salute

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Fonte aboutpharma.com

Presidenza Aifa, via libera dalla Stato-Regioni alla nomina di Vella

In mattinata l'ok dei governatori. Poi, nel pomeriggio, l'intesa col Governo. Stefano Vella, direttore del Centro nazionale di salute globale dell’Istituto superiore di sanità, è il nuovo presidente dell'Agenzia italiana del farmaco

Ultimo atto per il cambio al vertice dell’Aifa la Conferenza Stato-Regioni ha ratificato la nomina di Stefano Vella, direttore del Centro nazionale di salute globale dell’Istituto superiore di sanità (Iss), a presidente dell’Agenzia italiana del farmaco. L’intesa è arrivata oggi pomeriggio, poche ore dopo il via libera dei governatori in Conferenza delle Regioni. Vella ricoprirà l’incarico spettato per poco tempo a Mario Malazzini, ora direttore generale dell’agenzia regolatoria. Al nuovo presidente, messaggi di stima e buon lavoro dal mondo politico, della sanità e della farmaceutica.

Ricciardi (Iss): “Eccellenza scientifica e competenza in sanità pubblica”
Parole di grande soddisfazione dopo la nomina di Vella arrivano da Walter Ricciardi, presidente dell’Iss:“La scelta va nella direzione di coniugare l’eccellenza scientifica alla competenza e all’esperienza in sanità pubblica, tutte qualità riassunte da questo straordinario ricercatore, indicato da Science tra i dieci più importanti del mondo per la qualità delle ricerche sull’Hiv/Aids, che ho avuto modo di apprezzare personalmente alla guida del Dipartimento del Farmaco e, oggi, a quella del Centro di Salute Globale istituito dopo la riorganizzazione dell’Istituto”.

Secondo Ricciardi, si tratta di una “scelta di grande respiro” per la sua “vasta esperienza in campo internazionale”, per l’impegno “umano e professionale da sempre basato su rigorosi criteri scientifici di evidenza e di appropriatezza come dimostrano gli incarichi sostenuti come membro dello Scientific Advice dell’Ema e come rappresentante dell’Isso, fino al 2011, nella Commissione tecnico-scientifica della stessa Aifa”.

Il plauso della Fofi
Apprezzamento anche dal mondo della farmacia. “Con il suo arrivo – commenta il senatore Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani (Fofi) – il nostro ente regolatorio può affrontare a ranghi completi le importanti questioni sul tappeto: governance farmaceutica, gestione dell’innovazione e le altre che sono ai primi posti nell’agenda politico-sanitaria”.

Garavaglia (Lombardia): “Buon viatico per la questione Ema-Milano”
“Stefano Vella è un personaggio di alto profilo, una buona scelta scelta. E un buon viatico anche per la questione Ema: ieri ero a Londra con Maroni, Sala e i ministri Padoan e Alfano per spingere per la candidatura di Milano e dell’Italia per la sede dell’Ema (European Medicines Agency) e speriamo che le cose vadano bene, abbiamo addirittura messo a disposizione il Pirellone”. Questo il commento di Massimo Garavaglia, assessore al Bilancio della giunta lombarda e coordinatore degli assessori al Bilancio della Conferenza delle Regioni.

Fonte aboutpharma.com
URL http://www.aboutpharma.com/blog/2017/03/30/aifa-via-libera-dalla-stato-regioni-alla-nomina-di-vella-per-la-presidenza/