Farmaci

  • ansa.it/canale_saluteebenessere/

    Festa a sorpresa per i 90 anni di Silvio Garattini

    Nel '63 fondò l'Istituto Mario Negri

    Redazione ANSA MILANO 12 novembre 2018 12:56
  • aboutpharma.com

    23andMe lancia un test sulla farmacogenetica

    La Fda ha approvato – con indicazioni limitate e controlli speciali – un nuovo test in grado di fornire informazioni sulle varianti genetiche che possono essere associate alla capacità di una persona di metabolizzare alcuni farmaci, influenzandone efficacia ed effetti collaterali. Ma gli esperti sono cauti

    test genetico sulla farmacogenetica

       Sta facendo discutere la recente approvazione della Fda, del test sulla farmacogenetica firmato 23andMe. Il test diretto ai consumatori – autorizzato al commercio con controlli speciali per ora – fornisce informazioni sulle varianti genetiche che possono essere associate alla capacità di una persona di metabolizzare alcuni farmaci.

  • ansa.it

    Arriva mini cerotto hi-tech che rilascia i farmaci nell'occhio senza dolore

    Redazione ANSA 07 novembre 2018 12:28
    Gravi malattie degenerative della vista richiedono l'introduzione del farmaco direttamente nell'occhio © Ansa

       Sviluppato un mini-cerotto oculare hi-tech che rilascia farmaci direttamente nell'occhio. Testato con successo per ora su topolini in un lavoro pubblicato sulla rivista Nature Communications, il cerotto potrebbe rivoluzionare le cure di molte malattie della vista che oggi richiedono l'uso di iniezioni intraoculari, come la maculopatia.
       Il cerotto è stato sviluppato dal gruppo di Peng Chen della Nanyang Technological University di Singapore.

  • ansa.it

    Tumori, trovato il codice di autodistruzione delle cellule

    Non solo in quelle malate, può diventare nuova arma 'naturale'

    Redazione ANSA 29 ottobre 2018 17:40
    Cellula del tumore del polmone in fase di divisione (fonte: National Institutes of Health) © Ansa

       Trovato il codice di autodistruzione delle cellule: in futuro potrebbe diventare la chiave per cure anticancro mirate al punto da 'spingere al suicidio' soltanto le cellule tumorali, senza danneggiare quelle sane. Pubblicata sulla rivista Nature Communications, la scoperta arriva dall'americana Northwestern University. Proprio come la stringa di informazione di un software, il codice è racchiuso nelle istruzioni di ogni cellula dell'organismo e diventa attivo quando le cellule si trasformano a causa di un tumore.
  • adnkronos.com

    Super batteri, nuovo antibiotico 'cavallo di Troia'

     FARMACEUTICA Pubblicato il: 26/10/2018 14:08
    Super batteri, nuovo antibiotico 'cavallo di Troia'

       Un farmaco che funziona come un vero e proprio 'cavallo di Troia' per ingannare, come nella leggenda greca, i propri nemici. In questo caso non soldati, ma batteri. A metterlo a punto gli scienziati della Shionogi, che riportano risultati promettenti nei primi studi clinici, pubblicati su 'Lancet Infectious Diseases'.

  • pharmastar.it

    Sette italiani su 100 hanno reazioni avverse da farmaci. Mezzi di contrasto sotto indagine

    • Mercoledi 24 Ottobre 2018

    Allarme lanciato dagli allergologi italiani sulle reazioni avverse a farmaci che costituiscono un evento molto frequente e mostrano un trend in costante crescita, anche come conseguenza del sempre maggiore uso di farmaci nel mondo occidentale.

    Le reazioni avverse a farmaci costituiscono, al giorno d’oggi, un evento molto frequente e mostrano un trend in costante crescita, anche come conseguenza del sempre maggiore uso di farmaci nel mondo occidentale. 

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce una reazione avversa ad un farmaco come “ogni risposta indesiderata che fa seguito alla somministrazione di un farmaco per motivi profilattici, diagnostici, terapeutici o per indurre modificazioni di una funzione fisiologica.
  • pharmastar.it

    Fibrosi cistica, terapia tripla promettente in Fase 2

    • Martedi 23 Ottobre 2018  Nicola Casella
    L’aggiunta di un nuovo farmaco “correttore” della proteina CFTR di nuova generazione alla terapia doppia con ivacaftor e tezacaftor è in grado di migliorare in modo significativo la funzione polmonare in pazienti affetti da fibrosi cistica (FC), portatori di uno o due alleli Phe508del.

    I pazienti trattati con uno dei due farmaci “correttori” di nuova generazione sopra citati – VX-445 o VX-659 – già sottoposti a terapia doppia che prevede un farmaco correttore di prima generazione (tezacaftor), hanno sperimentato un miglioramento di entità ancora maggiore delle concentrazioni di cloro nel sudore, come pure migliori risultati in termini di punteggi ottenuti al Cystic Fibrosis Questionnaire-Revised respiratory.
  • ansa.it

    Trenta anni fa partiva la lotta per l'eradicazione della polio

    Colpiva 1 bimbo ogni 15 minuti, oggi è endemica ancora in 3 Paesi

    Redazione ANSA ROMA 23 ottobre 2018 09:17
    Trenta anni fa partiva la lotta per l'eradicazione della polio © Ansa    Solo trenta anni fa se ne contavano 350mila casi a livello mondiale e la malattia paralizzava dieci bambini ogni 15 minuti. Oggi i casi sono poche decine nel mondo. In tre decenni sono enormi i passi fatti per debellare la poliomielite, ma la sfida non è ancora vinta totalmente. A ricordarlo è la Giornata Mondiale per l'eradicazione della Polio (World Polio Day) che si celebra il 24 ottobre.

  • ansa.it

    Medici senza frontiere chiede di tagliare i costi del nuovo farmaco anti tubercolosi

    "La casa farmaceutica Johnson and Johnson consenta di salvare più vite"

    Redazione ANSA ROMA 23 ottobre 2018 16:50
    Con le vecchie terapie, il tasso di guarigione è solo del 55% © Ansa

     Le persone affette da tubercolosi resistente ai farmaci non hanno accesso ai migliori trattamenti in parte a causa del prezzo troppo alto. E' la denuncia di Medici Senza Frontiere (Msf) nel nuovo rapporto "DR-TB Drugs Under the Microscope" pubblicato oggi in occasione della 49ma Conferenza mondiale sulla salute polmonare che si apre domani all'Aia. Msf si appella in particolare alla società farmaceutica Johnson and Johnson (J&J) affinché dimezzi il prezzo del nuovo farmaco anti tubercolosi, e consenta così che "più vite possano essere salvate".
  • aboutpharma.com

    Sanità e Politica

    Equivalenti e biosimilari: dieci mosse per una spesa ospedaliera più sostenibile in Italia e in Europa

    Al Mepaie di Cremona i primi risultati di uno studio Kpmg sull’acquisto di farmaci in ospedale in otto Paesi Ue: con i farmaci a brevetto scaduto risparmi potenziali per 6-11 miliardi di euro. Emerge una ricetta articolata per promuovere sostenibilità e concorrenza, con uno sguardo particolare alla governance italiana

    equivalenti e biosimilari

    Una road map per ottimizzare le procedure di acquisto di farmaci a brevetto scaduto negli ospedali europei. Una lista di raccomandazioni per garantire sostenibilità e concorrenza. Con potenziali risparmi stimati tra 6 e 11 miliardi di euro in otto Paesi europei. È quanto emerge dai risultati preliminari dello studio “Improving healthcare delivery in hospitals by optimized utilization of medicines” realizzato da Kpmg per Medicines for Europe, l’associazione europea delle imprese produttrici di farmaci off patent. Il lavoro è stato presentato oggi a Cremona da Daniela Poli, manager healthcare di Kpmg Advisory, in occasione del IX congresso Mepaie, dedicato al mercato elettronico della pubblica amministrazione in Italia e in Europe.

  • pharmastar.it

    Angioedema ereditario, parere positivo per lanadelumab, primo inibitore della callicreina

      Il Chmp dell’Ema ha dato parere positivo per l’approvazione di lanadelumab, il primo farmaco di una nuova classe indicato per il trattamento di pazienti di età pari o superiore a 12 anni affetti da angioedema ereditario, una rara malattia ereditaria che provoca edema. Il farmaco è un anticorpo monoclonale che ha come bersaglio la callicreina plasmatica. Sviluppato da Shire una volta approvato in via definitiva sarà messo in commercio con il maerchio Takhzyro,
    L’anticorpo monoclonale, è stato approvato per il trattamento di pazienti con angioedema ereditario di tipo I e II (HAE), una malattia che colpisce circa 1 su 50.000 persone.
  • pharmastar.it

    Biosimilari, con adalimumab Biogen completa la tripletta dei top anti TNF

    • Mercoledi 17 Ottobre 2018  Danilo Magliano
       

    Arriva in Italia il biosimilare di adalimumab sviluppato da Samsung Bioepis, una joint venture tra Samsung BioLogics e Biogen, e commercializzato in Europa da quest'ultima. Si tratta del terzo biosimilare anti-TNFα a entrare nel listino italiano di Biogen, dopo quelli di infliximab ed etanercept.

      Con oltre 18 miliardi di dollari di fatturato annuo a livello globale, adalimumab è il farmaco più venduto al mondo e la terapia biologica più prescritta al mondo, cui fa capo anche circa la metà della spesa sanitaria europea per i farmaci anti-TNF. 
  • ansa.it

    Malattie infiammatorie croniche, da oggi un nuovo biosimilare

    Il primo di adalimumab a ricevere l'approvazione europea

    Redazione ANSA ROMA 16 ottobre 2018 16:00
    Malattie infiammatorie croniche, da oggi un nuovo biosimilare © Ansa

  • pharmastar.it

    Ataluren rallentare la progressione della malattia nei bambini con Duchenne. I dati dal registro pazienti "STRIDE"

    Sono stati annunciati oggi i dati preliminari del primo registro internazionale di pazienti con Duchenne trattati con ataluren (STRIDE), che sottolineano il beneficio clinico a lungo termine di ataluren, quando usato di routine nella pratica clinica, nel ritardare la perdita muscolare irreversibile nei bambini con Duchenne causata da una mutazione non senso se confrontato con la storia naturale.
      Ataluren è una terapia di ripristino delle proteine, progettata per consentire la formazione di una proteina funzionante in pazienti con disturbi genetici causati da una mutazione non senso. Una mutazione non senso è un'alterazione del codice genetico che interrompe prematuramente la sintesi di una proteina essenziale. Il disturbo risultante determina una proteina non espressa nella sua interezza e non più funzionale, come la distrofina nella distrofia muscolare di Duchenne. 

  • adnkronos.com/salute

    Sclerosi multipla, nuova cura disponibile in Italia

     FARMACEUTICA Pubblicato il: 04/10/2018 09:18 
    Sclerosi multipla, nuova cura disponibile in Italia

       Buone notizie nella terapia della sclerosi multipla. Ocrelizumab, una nuova soluzione terapeutica per il trattamento della malattia, è ora disponibile in Italia a carico del Ssn: la molecola ha infatti ricevuto l’approvazione di Aifa per la rimborsabilità in fascia H ed è erogabile solo in ambito ospedaliero, come pubblicato in Gazzetta Ufficiale. "L'utilizzo in Italia di ocrelizumab - sottolinea Roche in una nota - è possibile grazie a un lungo percorso di studi e di sperimentazioni che ne hanno dimostrato il potenziale terapeutico e a una serie di approvazioni da parte delle autorità regolatorie in ambito sanitario, da ultima, quella della European Medicines Agency nel gennaio scorso, che ne hanno riconosciuto i benefici per la comunità delle persone con sclerosi multipla".

  • LeScienze.it
    01 ottobre 2018

    Il Nobel per la medicina all'immunoterapia contro il cancro

    Il Nobel per la medicina all'immunoterapia contro il cancro

    Assegnato allo statunitense James P. Allison e al giapponese Tasuku Honjo "per la loro scoperta della terapia del cancro attraverso l'inibizione della regolazione immunitaria negativa", che sblocca i freni che alcuni tumori riescono a imporre al sistema immunitario