Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

RDD2020 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

askanews.it Martedì 2 aprile 2019 - 20:20

Vaccini, Burioni: in Nigeria torna polio. Potrebbe diffondersi in Ue

Unica via d'uscita è il vaccino, presente nell'esavalente

Vaccini, Burioni: in Nigeria torna polio. Potrebbe diffondersi in Ue

   Roma, 2 apr. (askanews) – “In Nigeria la poliomielite, che sembrava sconfitta, è riapparsa dopo quattro anni e potrebbe diffondersi anche in Europa. L’unica via d’uscita è il vaccino, presente nell’esavalente”.
Lo spiega l’immunologo Roberto Burioni che su Medical Facts ricorda come “il virus della poliomielite sia un nemico terribile. Solo un infettato su cento ha sintomi specifici (gli altri 99 non sanno di averla) e chi si ammala può diffondere il virus per un tempo molto lungo, dopo essere apparentemente guarito”.

Leggi tutto: Vaccini, Burioni: in Nigeria torna polio. Potrebbe diffondersi in Ue

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Cibo che cura, formulazioni personalizzate da Gemelli Health System

 MEDICINA Pubblicato il: 02/04/2019 15:55
Cibo che cura, formulazioni personalizzate da Gemelli Health System

    La ricerca ha dimostrato che ogni paziente è diverso dall'altro: l'approccio integrato tra terapia medica e chirurgica, abbinato a formulazioni mirate di micronutrienti, può contribuire a un più rapido e completo recupero dello stato di salute del paziente. A parlare di 'cura dopo la cura' sono gli esperti del Gemelli Health System (Ghs), una società controllata al 100% dalla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs, orientata alla messa a punto di formulazioni per pazienti particolari o con malattie rare, in grado di colmare le lacune nell'offerta di micro e macronutrienti ad hoc. "Le prime miscele studiate per il morbo di Crohn arriveranno alla fine di maggio in tutte le farmacie", spiega all'Adnkronos Salute Enzo Lucherini, direttore generale di Gemelli Halth System.

Leggi tutto: Cibo che cura, formulazioni personalizzate da Gemelli Health System

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

quotidianosanita.it

Autonomia differenziata. Lanzarin: “Non toglierà risorse al Sud. Anzi, possibili benefici anche dove oggi ci sono carenze e problemi”. Intervista al neo assessore alla Salute del Veneto

Per Lanzarin, già assessore regionale al Sociale e ora chiamata anche a prendere il posto occupato per nove anni da Luca Coletto, l’autonomia porterà il centro decisionale e di spesa più vicino ai cittadini e sui territori. Questo responsabilizzerà gli amministratori e spingerà tutti a “usare meglio i fondi”. Fondi che comunque resteranno inalterati per il Sud perché “il Riparto è nazionale e assegnato con criteri oggettivi e uguali per tutti”. Con lei abbiamo parlato anche dei punti forti e di quelli deboli della sanità Veneto. Ma Lanzarin smentisce che ci sia un problema nell'area della prevenzione

02 APR - La sanità del Veneto ha cambiato timoniere, dopo 10 anni sotto la guida di Luca Coletto, recentemente nominato sottosegretario alla Salute. A raccogliere il testimone di Coletto, il governatore Luca Zaia ha chiamato Manuela Lanzarin, dal 2015 già responsabile dell’assessorato alle Politiche Sociali e dal 2008 al 2013 deputato della Repubblica.

 A circa due mesi dalla sua nomina alla Salute, abbiamo posto alcune domande a Lanzarin. Con lei abbiamo parlato di regionalismo differenziato e delle sue conseguenze, per il Veneto ma anche per il resto del paese. E poi di Lea, per capire quali sono state le scelte strategiche che da anni permettono al Veneto di stare al top quando si parla di performance sanitarie. Ma anche per sapere se è vero che nell’area della prevenzione, come traspare dalla verifica Lea con i nuovi criteri, il Veneto supera solo di poco la sufficienza. Fino a chiederle, se fosse lei il ministro della Salute, quali soluzioni proporrebbe per superare le attuali difformità nel Paese in termini di qualità e accesso alle cure.

 

Ecco cosa ci ha risposto.

Leggi tutto: Autonomia differenziata. Lanzarin: “Non toglierà risorse al Sud. Anzi, possibili benefici anche...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

aboutpharma.com

Medicina scienza e ricerca

Ricercatori italiani: “serve ufficio indipendente di consulenza scientifica”

All'appello di tre ricercatori emigrati all'estero si sono uniti i grandi nomi della scienza italiana e non solo. L'obiettivo è quello di creare un ente che sappia guidare le decisioni politiche al momento della legiferazione in materia scientifica

di Redazione Aboutpharma Online 

  Viene lanciata su Change.org la petizione #ScienzaInParlamento, con la quale un gruppo di ricercatori chiede al Parlamento italiano di istituire un ufficio indipendente di consulenza scientifica e tecnologica, già presente in molte altre democrazie. “Spesso il Parlamento si trova a deliberare su temi che hanno molto a che fare con scienza e tecnologia. È sempre più difficile che, nel proporre una nuova legge, non entrino in gioco competenze di tipo scientifico”, dichiarano gli ideatori dell’appello.

Leggi tutto: Ricercatori italiani: “serve ufficio indipendente di consulenza scientifica”

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Comunicato Regione Lazio

Nuovo portale open dati salute dei cittadini del Lazio

2 aprile 2019 10:43

Home page portale Open Salute Lazio   E’ online da alcuni giorni il sito   www.opensalutelazio.it ,  un nuovo portale open data sulle condizioni di salute della popolazione residente nella Regione Lazio, che è la prima Regione in Italia ad aver realizzato uno strumento di lavoro così innovativo.

    Il nuovo sito Open Salute Lazio:

  - Monitora i servizi offerti della sanità.

  - Mostra abitudini e stili di vita. Questo vuol dire migliore capacità di organizzazione e pianificazione e investimenti mirati.

 - Individua lo stato di salute della nostra regione, abbiamo dati su patologie legate a fattori ambientali, così si può intervenire se esistono criticità legate all'inquinamento.

Leggi tutto: Nuovo portale open dati salute dei cittadini del Lazio