Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

askanews.it

  • SANITÀ Giovedì 14 febbraio 2019 - 18:43

e-health: Open Fiber e policlinico Milano insieme per telemedicina

Sperimentazione coinvolgerà gruppo pazienti monitorati a casa

e-health: Open Fiber e policlinico Milano insieme per telemedicina

    Roma, 14 feb. (askanews) – Open Fiber metterà a disposizione le proprie risorse e competenze per una sperimentazione inerente alla telemedicina con la preziosa collaborazione del Policlinico di Milano, già realtà pioniera nella e-health. L’evoluzione in atto della dinamica demografica e il cambiamento degli stili di vita della popolazione, comportano delle sfide importanti per il Sistema Sanitario Nazionale. Prima fra tutte la necessità di garantire un miglioramento delle condizioni di vita del paziente e allo stesso tempo aumentare l’efficienza della spesa sanitaria pubblica, assicurandone la sostenibilità nel tempo, attraverso la riduzione dell’ospedalizzazione non strettamente necessaria.

Leggi tutto: e-health: Open Fiber e policlinico Milano insieme per telemedicina

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it/

Colite ulcerosa, farmaci efficaci e sorveglianza attiva riducono le colectomie

Giovedi 14 Febbraio 2019  Emilia Vaccaro
    Il trattamento delle malattie infiammatorie croniche intestinali ha fatto numerosi progressi che, da quanto emerge dall’ultimo Crohn & Colitis congress (7-9 febbraio 2019. Las Vegas), sembrano collegati a una riduzione delle colectomie per cancro del colon retto. 

  Sherman Picardo, dell'Università di Calgary in Alberta, che ha presentato lo studio al congresso ha evidenziato che grazie ai trattamenti sempre più efficaci e ai programmi di sorveglianza attivi i tassi di colectomia per cancro del colon-retto nella provincia canadese di Alberta sono diminuiti annualmente dell’8,6% dal 2003 al 2015. 

Leggi tutto: Colite ulcerosa, farmaci efficaci e sorveglianza attiva riducono le colectomie

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

È il momento degli anticorpi bispecifici, cosa sono e come funzionano

Giovedi 14 Febbraio 2019  Davide Cavaleri

   Gli anticorpi bispecifici sono proteine ​​artificiali che hanno applicazioni promettenti soprattutto nel campo dell'immunoterapia del cancro. Sono composti da frammenti di due anticorpi monoclonali collegati da un ponte chimico peptidico flessibile e sono in grado di legarsi a due diversi tipi di antigene. 

   Negli ultimi mesi l’interesse per queste nuove molecole è aumentato in maniera esponenziale e sono sempre di più le grandi e piccole aziende farmaceutiche che stanno allocando risorse nello sviluppo di queste terapie o che stanno collaborando con altri attori coinvolti in questo settore. Si stima che entro il 2025 il mercato degli anticorpi bispecifici possa superare gli 8 miliardi di dollari. 

Leggi tutto: È il momento degli anticorpi bispecifici, cosa sono e come funzionano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Cannabis medica, può sostituire gli oppioidi nel dolore cronico? Le prove a supporto sono scarse

Giovedi 14 Febbraio 2019

   Recenti regolamenti di alcuni Stati americani consentono la cannabis medica come sostituto degli oppioidi per il dolore cronico e la dipendenza. Tuttavia, le prove relative alla sicurezza e all'efficacia sono nel migliore dei casi equivoche per il dolore cronico mentre per la dipendenza suggeriscono fortemente che la sostituzione possa essere potenzialmente dannosa. E’ quanto evidenziato da un lavoro pubblicato su JAMA

Leggi tutto: Cannabis medica, può sostituire gli oppioidi nel dolore cronico? Le prove a supporto sono scarse

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Farmaci equivalenti: il farmacista li spiega ai pazienti. Iniziativa di Teva Italia

Mercoledi 13 Febbraio 2019  Redazione

   Nel nostro Paese la cultura sugli equivalenti è ancora scarsa: eppure il tema è quanto mai importante dal momento che il loro sotto-utilizzo aumenta la spesa a carico dei cittadini, riduce la compliance e peggiora gli esiti di salute nei pazienti cronici. Negli anni l’informazione non è mancata ma, alla luce del fatto che alla base di quest'anomalia tutta italiana c'è una combinazione di pregiudizi difficili da superare, la corretta informazione è l’unico strumento efficace per indurre un cambio di rotta. 

Leggi tutto: Farmaci equivalenti: il farmacista li spiega ai pazienti. Iniziativa di Teva Italia