Notizie su Malattie Rare e Salute

  > Cerca in ReteMalattieRare.it
Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie. 

  Articolo pubblicato nel 2006 su partecipasalute.it

LA RETORICA DEI COMUNICATI STAMPA

    I comunicati stampa sono uno degli strumenti più comuni attraverso cui i mass media ricevono le informazioni anche in campo medico. Informazioni che vengono poi trasmesse ai lettori o agli ascoltatori.

   L'intento dichiarato di questi annunci è di sensibilizzare il pubblico su problemi di salute che si presume siano ignorati o sottovalutati. L’iniziativa viene presa in genere da società scientifiche o da associazioni di pazienti, in occasione di congressi o di altri eventi che richiamano l’attenzione sull’argomento.

    In molti casi però dietro i firmatari dei comunicati si celano uno o più sponsor che hanno forti interessi commerciali collegati alla malattia di cui si tratta. In questi casi le notizie sono presentate in termini volutamente allarmistici. Lo scopo è quello di far sentire malati anche i sani e aumentare così il numero di potenziali acquirenti del prodotto per combattere uno specifico disturbo.

   La struttura dei comunicati viene poi trasferita, spesso in modo acritico, all'articolo giornalistico o al materiale informativo che arriva al cittadino.

Leggi tutto: LA RETORICA DEI COMUNICATI STAMPA

aboutpharma.com

Dispositivi medici, contro l’obsolescenza serve un aggiornamento continuo

Hps-AboutPharma, in collaborazione con Nctm, organizza un corso per approfondire le tematiche del market access per i dispositivi medici. L'iniziativa si rivolge a tutti manager dell’industria di settore coinvolti nei processi Hta, affari legali e regolatori, gare e alle pubbliche amministrazioni sanitarie. Appuntamento il 13 giugno a Roma

   Contro l’obsolescenza dei dispositivi medici Assobiomedica aveva lanciato l’allarme già alla fine dell’anno scorso. A inizio maggio ilnuovo presidente dell’associazione elettromedicali Andrea Celli ha rincarato la dose. Più del 50% del parco diagnostica è vecchio. Il ciclo di vita è breve. Circa 2/3 anni e servono strategie di accesso al mercato rapide, fortemente orientate a bisogni specifici. Soprattutto si deve guardare alle crescenti esigenze di sostenibilità, appropriatezza e contenimento della spesa.

Leggi tutto: Dispositivi medici, contro l’obsolescenza serve un aggiornamento continuo

aboutpharma.com

La digitalizzazione dei servizi sanitari stenta a convincere gli italiani

Nel 2017 gli investimenti nel settore sono leggermente saliti rispetto all'anno prima (+2%) ma il mancato risparmio per il sistema legato ai costi nascosti del "non digitale" ammontano a oltre 5 miliardi di euro

di  

La digitalizzazione dei servizi sanitari italiani stenta a penetrare nelle abitudini dei cittadini, con un mancato risparmio per il sistema superiore ai 5 miliardi di euro l’anno legato ai “costi nascosti. Lo evidenziano i dati dell’undicesimo rapporto dell’Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità del Politecnico di Milano, presentati oggi nella sede accademica, cui sarà dato ampio riscontro sul numero di giugno del magazine AboutPharma.

Leggi tutto: La digitalizzazione dei servizi sanitari stenta a convincere gli italiani

L'Italia ha uno dei tassi di resistenza agli antibiotici più alti in Europa.

Cambia il genoma e nasce il superbatterio. Le ripercussioni sul sistema sanitario

09 maggio 2018, 07:01
L'Italia ha uno dei tassi di resistenza agli antibiotici più alti in Europa.

   Batteri sempre più forti, sempre più coriacei. In Italia, la resistenza agli antibiotici si mantiene tra le più elevate in Europa e quasi sempre al di sopra della media europea. Nel nostro Paese, ad esempio, la Klebsiella pneumoniae carbapenemasi produttrice, considerato un superbatterio killer, è diventato in oltre il 50% dei casi resistente a tutti gli antibiotici.

   Le infezioni ospedaliere compaiono in circa 3 casi ogni 1.000 ricoveri acuti che avvengono in Italia, con un impatto sul Servizio Sanitario compreso tra i 72 e 96 milioni di euro.

Leggi tutto: L'Italia ha uno dei tassi di resistenza agli antibiotici più alti in Europa.

ansa.it

La mappa dei geni del parassita della malaria

Aiuterà a trovare bersagli per nuovi farmaci

Redazione ANSA  08 maggio 2018 09:54

In blu una callula del sangue infettata dal parassita della malaria (fonte: NIAID-NIH) © Ansa

     Decifrato il genoma del parassita della malaria, il plasmodio (Plasmodium falciparum): la mappa del suo materiale genetico, pubblicata sulla rivista Science, permetterà di individuare nuovi bersagli per combattere la malattia. La scoperta si deve al gruppo internazionale coordinato da Min Zhang e John Adams, dell'Universita' della Florida del Sud a Tampa, ed è stata condotta in collaborazione con l'Istituto britannico Wellcome Trust Sanger di Cambridge e l'Università scozzese di Glasgow.

Leggi tutto: La mappa dei geni del parassita della malaria