Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Fibrosi polmonare idiopatica, risultati di fase II promettenti per pamrevlumab

Venerdi 27 Ottobre 2017

Conferme promettenti al Congresso ERS di Milano per pamrevlumab nella fibrosi polmonare idiopatica.

Sono diverse le molecole in sviluppo per la terapia della fibrosi  polmonare idiopatica, tra queste vi è un anticorpo monoclonale  denominato pamrevlumab, che agisce direttamente sulla fibrosi con un meccanismo d’azione differente rispetto alle terapie  attualmente disponibili.

Il farmaco, che ha come bersaglio il fattore di crescita del tessuto connettivo (CTGF), un mediatore comune delle patologie fibrotiche, ha dimostrato di ridurre la progressione della malattia e di migliorane le manifestazioni cliniche in uno studio di fase II i cui risultati sono stati presentati al congresso ERS di Milano.

Leggi tutto: Fibrosi polmonare idiopatica, risultati di fase II promettenti per pamrevlumab

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Malattie autoimmunitarie e uso farmaci biologici in gestazione: l'esperienza canadese

In alcune donne in gestazione che assumono farmaci biologici per il trattamento di malattie autoimmuni, la probabilità di interrompere il trattamento assegnato è più elevata stando ai risultati di uno studio canadese di recente pubblicazione su Arthritis Care & Research.

In alcune donne in gestazione che assumono farmaci biologici per il trattamento di malattie autoimmuni, la probabilità di interrompere il trattamento assegnato è più elevata stando ai risultati di uno studio canadese di recente pubblicazione su Arthritis Care & Research che ha evidenziato, peraltro, come i pattern di interruzione della terapia si siano manifestati indipendentemente dalle variazioni a carico di alcuni indicatori di attività di malattia e dall'impiego di trattamenti concomitanti.

Leggi tutto: Malattie autoimmunitarie e uso farmaci biologici in gestazione: l'esperienza canadese

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Dai tempi di attesa, all’erogazione dei farmaci, dalla copertura vaccinale alla gestione dell’emergenza urgenza, dai servizi per i malati oncologici agli screening per i tumori, sono ancora troppe le disuguaglianze nell’accesso ai servizi sanitari che incidono sulla salute dei cittadini. Sebbene al Sud si concentrino le regioni con maggiori problematicità negli ambiti indicati, si riscontrano anche eccezioni positive nel Meridione,  così come Regioni del Nord che faticano più del passato a mantenere  i livelli di performance  nell’ erogazione dei servizi sanitari ai cittadini. È il caso, ad esempio, della copertura vaccinale per l’infanzia dove, per le vaccinazioni obbligatorie da anni (polio, difterite, tetano e epatite B), le regioni virtuose sono Abruzzo, Molise e Basilicata e ai livelli inferiori troviamo il Friuli Venezia Giulia e la P.a. di Bolzano.

Questo il quadro che emerge dal Rapporto dell’Osservatorio civico sul federalismo in sanità, edizione 2016, presentato oggi da Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato.

Leggi tutto: Presentato il Rapporto 2016 dell'Osservatorio civico sul federalismo in sanità

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

23 ottobre 2017

Università degli studi di Padova: Messo a punto un 'pancreas artificiale' per i neontati che permette di migliorare il controllo glicemico

Comunicato stampa - Stop ai prelievi ripetuti: ricercatori padovani creano un microchip per monitorare la glicemia nei neonati prematuri

Padova, 23 ottobre 2017 - I neonati prematuri sono una popolazione estremamente fragile, nei quali le alterazioni metaboliche possono avere conseguenze sullo sviluppo neuro-cognitivo. In particolare, gli sbalzi della glicemia  nelle prime settimane di vita possono avere conseguenze sullo sviluppo neurocognitivo di questi bambini. Fino ad oggi l’unico strumento per il monitoraggio della glicemia nel neonato è stato il prelievo ripetuto di sangue, anche 2-3 volte al giorno, tramite puntura da tallone, procedura dolorosa e incapace di offrire valori glicemici continui.

Leggi tutto: Università degli studi di Padova: Messo a punto un 'pancreas artificiale' per i neontati che...

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Sanità: Sla, avviata sperimentazione con nuova biomolecola

Redazione ANSA NOVARA 

(ANSA) - NOVARA, 18 OTT - E' iniziata in Italia la sperimentazione della biomolecola RNS60 nella cura della Sla.


    Durerà 3 anni e alla fine avrà coinvolto 142 pazienti. Il progetto vede capofila il Centro dell'ospedale di Novara, ma vi aderiscono altri quattro (a Milano, Modena, Siena e Pavia)e il Massachusetts General Hospital dell'Università di Harvard.

Leggi tutto: Sanità: Sla, avviata sperimentazione con nuova biomolecola