Notizie su Malattie Rare e Salute

notizie selezionate dallo staff RMR

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Staminali ridanno la vista a due pazienti

 MEDICINA
Pubblicato il: 20/03/2018 12:40

Staminali ridanno la vista a due pazienti

   Cellule staminali ridanno la vista a due pazienti affetti da degenerazione maculare senile, la più comune forma di cecità, dovuta all'età che avanza. Ad applicare la nuova tecnica i medici del Moorfields Eye Hospital di Londra: si tratta di cellule staminali ottenute da embrioni umani che sono state fatte crescere su un tessuto, che è stato poi inserito nel retro dell'occhio dei malati. Ora i pazienti possono leggere il loro giornale o guardare un film alla televisione.

Leggi tutto: Staminali ridanno la vista a due pazienti

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Scoperte le molecole maligne della sclerosi multipla, verso cure più mirate

Indicano lo stadio più grave della malattia. Studio a guida italiana

Redazione ANSA 16 marzo 2018  15:01 sclerosi multipla © Ansa

   Individuate le molecole 'maligne' della sclerosi multipla che indicano lo stadio più grave della malattia. La scoperta, coordinata dall'università di Verona e pubblicata sulla rivista ufficiale dell'American academy of neurology, apre un nuovo scenario rendendo più immediate e sicure la diagnosi e la prognosi della malattia e permettendo una terapia più mirata.

Leggi tutto: Scoperte le molecole maligne della sclerosi multipla, verso cure più mirate

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'interruttore a luci rosse che accende i geni 

Per la terapia genica e future cure anticancro 

Redazione ANSA 13 marzo 2018  20:09
Il primo autore della ricerca, Phillip Kyriakakis, durante un test (fonte: University of California San Diego) © Ansa 

  Realizzato il primo interruttore letteralmente 'a luci rosse', che riesce ad accendere e spegnere i geni grazie alla luce rossa e infrarossa. Le sue applicazioni potrebbero essere numerose, come una terapia genica completamente nuova e cure anticancro, oltre a piante per i biocarburanti che possono fare a meno dei fertilizzanti. Descritto sulla rivista ACS Synthetic Biology, l'interruttore è stato messo a punto dal gruppo dell'Università della California a San Diego guidato da Phillip Kyriakakis. 

Leggi tutto: L'interruttore a luci rosse che accende i geni

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Cos'è la Sla, la malattia di Hawking

 MEDICINA
Pubblicato il: 14/03/2018 11:13
Cos'è la Sla, la malattia di Hawking - Foto di repertorio (Xinhua)

  La sclerosi laterale amiotrofica (Sla) che ha accompagnato per buona parte della sua vita l'astrofisico Stephen Hawking, morto a 76 anni, è una malattia neurodegenerativa a decorso progressivo. Colpisce i motoneuroni, cioè le cellule nervose cerebrali e del midollo spinale, che permettono i movimenti della muscolatura volontaria. L'incidenza in Italia è di circa 3 casi ogni 100 mila abitanti/anno e la prevalenza di 10 ogni 100 mila, nei Paesi occidentali. Attualmente sono circa 6 mila i malati nel nostro Paese, secondo l'Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica (Aisla).

Leggi tutto: Cos'è la Sla, la malattia di Hawking

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

LeScienze.it 12 marzo 2018

Un legame fra batteri e malattie autoimmuni

Un legame fra batteri e malattie autoimmuni

 

 Alcune malattie autoimmuni possono essere scatenate da un batterio raro che riesce a superare la barriera intestinale e raggiungere fegato, milza e linfonodi, dove innesca una reazione del sistema immunitario diretta contro l'organismo(red)

   Un batterio intestinale può innescare una risposta del sistema immunitario in grado di causare o aggravare malattie come il lupus eritematoso sistemico o patologie epatiche autoimmuni. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori della Yale School of Medicine a New Haven, che firma un articolo pubblicato su "Science". Il lupus eritematoso sistemico è una malattia multifattoriale, al cui insorgere concorrono cioè svariati fattori, ma l'azione del batterio Enterococcus gallinarum, un enterococco molto raro, può rappresentare il fattore scatenante di questa patologia.