Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.


Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
vaccini

ansa.it

L'antitetanica fatta da bimbi vale per sempre

Studio, l'importante è non aver saltato le dosi di richiamo

Redazione ANSA ROMA 27 febbraio 2020 14:43
 © ANSA

(ANSA) - ROMA, 27 FEB - Non c'è bisogno di richiami vaccinali per il tetano o per la difterite in età adulta se durante l'infanzia sono stati fatti tutti i vaccini contro queste malattie.
A dirlo è uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Clinical Infectious Disease che, precisano i ricercatori, è in linea con le recenti raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità di far fare i richiami agli adulti se non hanno avuto la serie completa di dosi da bimbi.

Leggi tutto: L'antitetanica fatta da bimbi vale per sempre

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Farmaci

pharmastar.it

Prurigo nodularis, speranze per una terapia con l'anticorpo monoclonale nemolizumab

Mercoledi 26 Febbraio 2020  Davide Cavaleri

Il trattamento con l’anticorpo monoclonale nemolizumab per il prurigo nodularis, una patologia cutanea per la quale non sono disponibili opzioni terapeutiche approvate, in quattro settimane ha ridotto il prurito del 53%, rispetto a un miglioramento di solo 20% osservato con il placebo. È quanto emerge dai risultati di un trial di fase II i cui risultati sono appena stati pubblicati sul New England Journal of Medicine.

Leggi tutto: Prurigo nodularis, speranze per una terapia con l'anticorpo monoclonale nemolizumab

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Epidemiologia

Coronavirus, così l'epidemia in Italia diventa visibile

I casi in aumento, ma per gli esperti c'erano da tempo

Enrica Battifoglia  26 febbraio 2020 09:45

  Proprio perché i contagi c'erano già in precedenza, "i casi nel lodigiano possono essere considerati la punta dell'iceberg". Vale a dire che, se andassimo a cercare il virus con un'indagine a tappeto, "troveremmo casi senza una rilevanza critica importante, anche nei bambini", nei quali il virus non ha finora mostrato di non avere conseguenze importanti. Tutti i casi accertati nelle regioni hanno mostrato di avere un legame con la Lombardia, a eccezione di quelli registrati nel Veneto. Per questo motivo, secondo il virologo, è corretto al momento parlare di due focolai in Italia.

Leggi tutto: Coronavirus, così l'epidemia in Italia diventa visibile

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Comunicato Stampa

Comunicato stampa                                                                     Roma, 26 febbraio 2020

Coronavirus: Cittadinanzattiva lancia proprio spazio web di informazione e tutela.

Sedi regionali a disposizione dei cittadini, una mail di riferimento per segnalare truffe e speculazioni. E agli Uffici scolastici un appello: sapone e più igiene nelle scuole.

 Informazioni utili per i cittadini, fake news e falsi miti, provvedimenti regionali e nazionali, guide utili e video di esperti, fra cui Paolo Biasci (Presidente FIMP), Marco Cossolo (Presidente Federfarma), Pier Luigi Lopalco (Professore Università di Pisa), Stefano Vella (Professore Università Cattolica Sacro Cuore). Cittadinanzattiva lancia la sua pagina web di approfondimento sul Coronavirus, in costante aggiornamento.

Leggi tutto: Coronavirus: Cittadinanzattiva lancia proprio spazio web di informazione e tutela.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Primo vaccino contro il Coronavirus, ad aprile azienda Usa inizia test sull'uomo. Titolo vola in borsa

Martedi 25 Febbraio 2020  Emilia Vaccaro

La società biotecnologica Moderna oggi ha annunciato di aver rilasciato il primo lotto di mRNA-1273, il vaccino per uso umano sviluppato dalla stessa società contro il nuovo coronavirus. Le fiale di mRNA-1273, da utilizzare nel previsto studio di Fase 1 negli Stati Uniti, sono state spedite al National Institute of Allergy and Infectsious Diseases (NIAID), una parte del National Institutes of Health (NIH). Le azione dell'azienda stanno volando alto, il titolo della biotech ha chiuso le contrattazioni after hour in rialzo del 16%.

Leggi tutto: Primo vaccino contro il Coronavirus, ad aprile azienda Usa inizia test sull'uomo. Titolo vola in...