Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

RDD2020 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

osservatoriomalattierare.it

Dichiarazione dei redditi: il 730 con malattia rara e/o invalidità civile

Autore: Alessandra Babetto, 06 Maggio 2019

Modello 730La Guida dell’Agenzia delle Entrate per l’ottenimento delle agevolazioni su spese sanitarie, spese di assistenza, veicoli e molto altro

Il momento della compilazione della dichiarazione dei redditi e del modello 730 permette ai malati rari e ai loro familiari di segnalare l’Agenzia delle Entrate tutte le spese sostenute che sono direttamente legate all’invalidità e, di conseguenza, a vedersi riconosciute tutta una serie di agevolazioni. A partire dalle istruzioni per la compilazione del modello 730/2019 pubblicate dall’Agenzia delle Entrate stessa, andiamo a mettere in fila tutti i campi a cui un disabile o un suo familiare devono prestare particolare attenzione nella compilazione.

Procedendo in ordine di Righi, e quindi di compilazione, il primo appunto lo facciamo sulla necessità di barrare la casella D nella Colonna 3 del blocco di Righi 2-5 in caso di figlio con disabilità riconosciuto ai sensi dell’art. 3 della Legge 104, indipendentemente che la detrazione venga richiesta per intero, al 50% con l’altro genitore o interamente dall’altro genitore.

Leggi tutto: Dichiarazione dei redditi: il 730 con malattia rara e/o invalidità civile

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Ricostruito il 'film' della rigenerazione di un organo

A partire da una cellula. Aperta la via per riparare tessuti

Redazione ANSA 06 maggio 2019  11:44
Rottura della simmetria, è il momento cruciale nello sviluppo di un organoide (fonte: D. Serra et al, Nature) © Ansa

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Atrofia muscolare spinale di tipo 1, approvazione Fda vicina per la terapia genica di Novartis

Lunedi 6 Maggio 2019  Davide Cavaleri

 I bambini pre-sintomatici con la forma più grave di atrofia muscolare spinale, la Sma 1, hanno mostrato un miglioramento continuo dopo il trattamento endovenoso con la terapia genica sperimentale onasemnogene abeparvovec (Zolgensma, Novartis). E’ quanto emerge da uno studio presentato al congresso dell’American Academy of Neurology (AAN) 2019 in corso a Filadelfia, Usa. 

In un altro dei tre studi presentati da AveXis, società recentemente acquisita del colosso farmaceutico svizzero, sono stati svelati anche i dati preliminari di una sperimentazione in pazienti più grandi e con una forma meno grave della malattia, nei quali una singola somministrazione del farmaco nel liquido spinale ha migliorato la funzionalità motoria. Dei 30 pazienti arruolati, in tre hanno finora acquisito la capacità di stare in piedi o camminare. 

Leggi tutto: Atrofia muscolare spinale di tipo 1, approvazione Fda vicina per la terapia genica di Novartis

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Amiloidosi mediata dalla transtiretina, Fda approva tafamidis per i danni cardiaci

Lunedi 6 Maggio 2019  Redazione

 L'Fda ha approvato le capsule di tafamidis per il trattamento degli adulti con cardiomiopatia causata dall'amiloidosi mediata dalla transtiretina (ATTR-CM). Si tratta del primo trattamento approvato dall'Fda per l'ATTR-CM.
L’Fda ha approvato le capsule di tafamidis per il trattamento degli adulti con cardiomiopatia causata dall'amiloidosi mediata dalla transtiretina (ATTR-CM). Si tratta del primo trattamento approvato dall’Fda per l'ATTR-CM. 

I prodotti approvati dall'Fda sono due, Vyndaqel (80 mg, da assumere in 4 capsule da 20mg) che è a base di tafamidis meglumine e Vyndamax (61 mg, da assumere in mono somministrazione giornaliera) che è a base di tafamids acido libero. Vyndaqel e Vyndamax hanno lo stesso principio attivo, tafamidis, ma non sono sostituibili da milligrammo a milligrammo e le dosi raccomandate sono diverse.

Leggi tutto: Amiloidosi mediata dalla transtiretina, Fda approva tafamidis per i danni cardiaci

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Fibrosi polmonare idiopatica, conta monociti utile a fini prognostici?

Giovedi 2 Maggio 2019 Nicola Casella 

Un incremento della conta di monociti si associa ad outcome sfavorevoli nei pazienti affetti da fibrosi polmonare idiopatica, stando ai risultati di uno studio multicentrico retrospettivo Usa, di recente pubblicazione su Lancet Respiratory Medicine. Se confermati, i risultati dello studio suffragano l’impiego della conta dei monociti come marker biologico da utilizzare nel setting di trapianti polmonari per identificare i pazienti a rischio elevato di malattia polmonare fibrotica che presentano caratteristiche cliniche simili a quelle dei pazienti a più basso rischio di outcome sfavorevoli.

Leggi tutto: Fibrosi polmonare idiopatica, conta monociti utile a fini prognostici?