Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

RDD2020 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

quotidianosanita.it

Papa Francesco: “Aziendalizzazione della sanità ha messo in secondo piano l’attenzione alla persona”. Ma ad essere mortificato è anche “chi ci lavora con turni massacranti e stress”. E su obiezione di coscienza: “Scelta da compiere con rispetto verso chi la pensa diversamente”

Molti i temi toccati oggi dal Pontefice nel suo incontro con l’Associazione cattolica degli operatori sanitari. A partire dal tema della deriva aziendalistica dei servizi sanitari sui quali era già intervenuto anche in altre occasioni. Monito anche sulle condizioni di lavoro in sanità: “In un ambiente dove il malato diventa un numero, anche voi rischiate di diventarlo e di essere “bruciati” da turni di lavoro troppo duri, dallo stress delle urgenze o dall’impatto emotivo”. E infine il riferimento all’obiezione che deve mai diventare “motivo di disprezzo o di orgoglio” da parte di chi la pratica.

17 MAG - “La pratica dell’obiezione di coscienza nei casi estremi in cui sia messa in pericolo l’integrità della vita umana, si basa sulla personale esigenza di non agire in modo difforme dal proprio convincimento etico, ma rappresenta anche un segno per l’ambiente sanitario nel quale ci si trova, oltre che nei confronti dei pazienti stessi e delle loro famiglie”, così Papa Francesco durante il suo incontro con l’Associazione cattolica degli operatori sanitari.

Leggi tutto: Papa Francesco: “Aziendalizzazione della sanità ha messo in secondo piano l’attenzione alla...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

 Tumori, scoperto il perché dell'effetto dei broccoli

 MEDICINA Pubblicato il: 16/05/2019 20:35

Tumori, scoperto il perché dell'effetto dei broccoli

   Una scoperta che spiana la strada a una nuova strategia anti-cancro. "Abbiamo identificato - spiega Pandolfi, direttore del Cancer Center e del Cancer Research Institute al Beth Israel Deaconess Medical Center - un nuovo, importante protagonista, che innesca un meccanismo cruciale per lo sviluppo del cancro, un enzima che può essere inibito con un composto naturale presente nelle crucifere. Questo meccanismo - prosegue - non solo regola la crescita tumorale, ma è anche una sorta di 'tallone d'Achille' che potremo colpire con diverse opzioni terapeutiche".

Leggi tutto: Tumori, scoperto il perché dell'effetto dei broccoli

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

quotidianosanita.it

“Investire nell’assistenza primaria”. L’Ocse traccia la rotta al G7 di Parigi: “Più medici di base e meglio pagati, infermieri specializzati e team di cure primarie. Una risorsa anche la farmacia dei servizi”

L'Organizzazione in occasione del meeting dei ministri della Salute dei ‘sette grandi’ fornisce in un documento sulle cure primarie: “Migliorano la salute, l’alfabetizzazione sanitarie dei cittadini e l’efficienza del sistema”. Ma poi rileva come gli Stati siano ancora in ritardo: “I sistemi sanitari sanno ancora poco su come l'assistenza sanitaria primaria contribuisce al miglioramento della salute delle persone e dei servizi e come va incontro alle aspettative e alle esigenze delle persone”. IL DOCUMENTO.

17 MAG - Più medici di base, meglio pagati e al lavoro in team insieme ad infermieri e professionisti sanitari specializzati. È questa la rotta tracciata dall’Ocse che in occasione del G7 Salute in corso a Parigi ha lanciato un documento sull’importanza d’investire nell’assistenza primaria.
 
“Il successo delle politiche per rafforzare l'assistenza sanitaria di base – rileva l’Ocse - dipende dalle giuste risorse e dalla buona organizzazione in grado di fornire assistenza di alta qualità e accessibile alle persone”.

Leggi tutto: “Investire nell’assistenza primaria”. L’Ocse traccia la rotta al G7 di Parigi: “Più medici di base...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

aboutpharma.com

Sanità digitale del Politecnico di Milano, ecco i finalisti dell’edizione 2019

Sono 11 i progetti finalisti e tra questi, in occasione del convegno “Connected care: il cittadino al centro dell’esperienza digitale” che si terrà il 21 maggio al Politecnico di Milano, saranno proclamati i vincitori di ogni singola categoria

di Redazione Aboutpharma Online 17 maggio 2019

Sono stati annunciati i finalisti dell’edizione 2019 del concorso per la sanità digitale del Politecnico di Milano. Tutti i progetti si sono distinti per l’attenzione data all’innovazione tecnologica digitale sia nel campo delle analisi che nei servizi alla cittadinanza.

Leggi tutto: Sanità digitale del Politecnico di Milano, ecco i finalisti dell’edizione 2019

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

healthdesk.it

«Nessuna ragione etiche per vietarlo». Consiglio etico tedesco favorevole all’editing genetico su embrioni umani

di redazione

Per il Consiglio etico tedesco l’editing della linea germinale è un obiettivo legittimo dal punto di vista etico quando lo scopo è di evitare o ridurre il rischio di alcune malattie geneticamente determinate

Paletti a non finire, ben piantati e globalmente condivisi, ma nessun divieto categorico alla modifica del Dna in embrioni umani. È la conclusione, firmata all’unanimità, a cui è giunto il Consiglio etico tedesco argomentata dettagliatamente nelle 230 pagine di un rapporto reso pubblico nei giorni scorsi. Secondo il panel composto da 26 esperti di bioetica (l’equivalente del nostro Comitato di bioetica) non ci sono ragioni valide per considerare inviolabile il materiale genetico che viene ereditato dai genitori e si trasmette ai discendenti (linea germinale). Effettuare modifiche ereditarie sugli embrioni umani per evitare la trasmissione di una malattia non è contrario all’etica. 

Leggi tutto: «Nessuna ragione etiche per vietarlo». Consiglio etico tedesco favorevole all’editing genetico su...