Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

RDD2020 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Epilessia, Fda approva midazolam spray nasale come terapia di salvataggio per le crisi a grappolo

Mercoledi 22 Maggio 2019  Davide Cavaleri

La Food and Drug Administration statunitense ha approvato la formulazioni in spray nasale di midazolam della belga Ucb per il trattamento acuto degli episodi intermittenti e stereotipati di frequente attività convulsiva che si differenziano dal consueto schema di crisi nei pazienti con epilessia di 12 anni e più. 

Leggi tutto: Epilessia, Fda approva midazolam spray nasale come terapia di salvataggio per le crisi a grappolo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Trovata la miccia che accende l'Alzheimer

E' un meccanismo che accelera la morte dei neuroni 

>Redazione ANSA 21 maggio 2019 18:39
Le cellule nervose e le placche tipiche della malattia di Alzheimer (fonte: National Institute on Aging, NIH, Flickr) © Ansa

  Scoperto il meccanismo che accelera la morte delle cellule nervose nell’Alzheimer: il cervello perde più rapidamente le sequenze di Dna che modulano l’attività dei geni che lo mantengono giovane e nello stesso tempo viene accelerata l’attività dei geni coinvolti nella formazione delle placche, tossiche per i neuroni. Lo studio, che apre la strada a nuovi possibili strumenti di diagnosi e bersagli per combattere la malattia, è pubblicato sulla rivista Nature Communications dal gruppo dell’Istituto americano Van Andel, coordinato da Viviane Labrie.

Leggi tutto: Trovata la miccia che accende l'Alzheimer

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Aggiornamento medici burocratico e lento, protesta dei pazienti

20% non in regola. Societa' scientifiche ai colleghi, "studiate"

Silvana Logozzo ROMA 19 maggio 2019 09:54
Associazioni pazienti, stimolo alla formazione deve essere più efficiente © Ansa

 (di Silvana Logozzo) 

La Medicina si evolve a grande velocità, la ricerca di base si trasforma in nuove cure, la tecnologia rivoluziona ogni giorno diagnosi, terapie, prevenzione. Con questa fuga in avanti della scienza, i medici che si sono laureati anche solo dieci anni fa si devono tenere ben allenati per non rischiare di restare indietro.
 L'aggiornamento però rischia di diventare un vestito stretto quando alle esigenze dei camici bianchi si contrappongono i percorsi già indicati da ministero e società scientifiche. Sull'argomento intervengono anche le associazioni dei pazienti, chiedendo che camici bianchi e operatori sanitari rispettino la legge sulla formazione. Stando ai dati forniti dalla Federazione degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri (Fnomceo) infatti ci sarebbe un 20% di camici bianchi non ancora in regola.

"Vogliamo che il medico segua un iter di formazione continua per tutta la sua carriera, come d'altra parte è previsto dalla legge", spiega Anna Lisa Mandorino, vicesegretario di Cittadinanzattiva.

Leggi tutto: Aggiornamento medici burocratico e lento, protesta dei pazienti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Medici 'smart', oltre l'80% usa mail e WhatsApp con pazienti

Ma cittadini meno digitali, solo uno su 5 usa mezzi elettronici

Redazione ANSA ROMA 21 maggio 2019 14:08
 © ANSA    (ANSA) - ROMA, 21 MAG - Gli strumenti digitali come mail e WhatsApp sono ormai entrati nella 'borsa' dei medici. Lo afferma una ricerca dell'Osservatorio Innovazione Digitale in Sanità della School of Management del Politecnico di Milano presentata questa mattina, secondo cui l'85% dei Medici di Medicina Generale e l'81% dei medici specialisti utilizza la mail per inviare comunicazioni ai pazienti, mentre WhatsApp è usato dal 64% dei primi e dal 57% dei secondi. Alla digitalizzazione dei medici, sottolineano gli esperti, non corrisponde ancora quella dei pazienti.

Leggi tutto: Medici 'smart', oltre l'80% usa mail e WhatsApp con pazienti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Sindrome di Tourette e disturbi cronici da tic, nuove linee guida #AAN2019

Domenica 19 Maggio 2019  G.O. 

L'American Academy of Neurology (AAN) ha pubblicato nuove linee guida (LG) sulla gestione della sindrome di Tourette e altri disturbi cronici da tic. Questo documento e la revisione sistematica della letteratura che supporta le raccomandazioni sono state pubblicate su “Neurology” in concomitanza con la riunione annuale AAN 2019, a Philadelphia. 

Il testo è approvato dalla Child Neurology Society e dalla European Academy of Neurology. Si tratta delle prima LG per i neurologi americani, dicono gli autori; LG precedenti sono state emesse in Canada e in Europa. 

Leggi tutto: Sindrome di Tourette e disturbi cronici da tic, nuove linee guida #AAN2019