Notizie su Malattie Rare e Salute

  > Cerca in ReteMalattieRare.it
Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie. 

ufficiostampa.iss.it
Comunicati Stampa

CS N°14/2019 – Neonati prematuri: sinergia tra ISS, neonatologi e neuropsichiatri per il riconoscimento dei disturbi dello sviluppo, la diagnosi e l’intervento precoce

ISS, 12 giugno 2019

Una rete per il monitoraggio e la sorveglianza dei nati prematuri. E’ questo l’ultimo risultato della collaborazione tra Istituto Superiore di Sanità (ISS), Società Italiana di Neonatologia (SIN) e Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (SINPIA) che si sono uniti in una rete per il riconoscimento, la diagnosi e l’intervento precoce dei disturbi dello sviluppo nel neonato pretermine e a rischio.  L’obiettivo della sinergia tra l’ISS e le due società scientifiche è quello di definire un appropriato modello organizzativo e un protocollo di follow-up condiviso tra neonatologie e neuropsichiatrie per il monitoraggio del neonato pretermine in tutto il territorio italiano. Tale modello sarà definito estendendo la rete anche ad altri professionisti coinvolti nella valutazione e presa in carico del neonato prematuro.

Leggi tutto: Neonati prematuri: sinergia tra ISS, neonatologi e neuropsichiatri per il riconoscimento dei...


ansa.it

Si prepara la Google Map del cervello, decine di progetti

Convegno a Roma. Rivoluzione in vista per la psichiatria

Redazione ANSA 12 giugno 2019 09:31
Una mappa delle connessioni tra le fibre nervose (fonte: Human Connectome Project) © Ansa

  Decine di progetti in tutto il mondo per arrivare a ottenere la più preziosa delle mappe: quella del cervello umano. E' lo strumento al quale si sta lavorando da 25 anni e che adesso si è sviluppato al punto da annunciare una vera e propria rivoluzione nella psichiatria e in future terapie per le malattie neurologiche. "Stiamo ricostruendo una sorta di Google Map del cervello, che ci permette di conoscerne l'architettura come Google Map permette di farlo nelle città", ha detto Pietro Pietrini, direttore del dipartimento di Medicina di laboratorio e Diagnostica molecolare dell'Azienda ospedaliera universitaria di Pisa e presidente del congresso mondiale della Organizzazione per la mappatura del Cervello umano (Ohbm), in corso a Roma fino al 13 giugno.

Leggi tutto: Si prepara la Google Map del cervello, decine di progetti


ansa.it

Ebola, in Uganda i primi tre casi fuori dal Congo

La conferma dall'Oms, la prima vittima è un bimbo di 5 anni

Redazione ANSA ROMA 12 giugno 2019 13:39
Ebola, in Uganda i primi tre casi fuori dal Congo © EPA

 Il primi tre casi di virus Ebola fuori dal Congo sono stati registrati in Uganda. La notizia è stata resa nota dal ministro della Salute ugandese e confermata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). La prima vittima è un bambino di 5 anni arrivato con la sua famiglia dal Congo lo scorso 9 giugno. 

Leggi tutto: Ebola, in Uganda i primi tre casi fuori dal Congo


ansa.it

Tornano a salire i donatori di sangue, quasi 1,7 milioni

Grillo, 'Sistema italiano è modello da seguire, va sostenuto'

Redazione ANSA ROMA 12 giugno 2019 12:15
 © ANSA

  (ANSA) - ROMA, 12 GIU - Tornano a salire, dopo anni di calo, i donatori di sangue, che nel 2018 sono stati 1.682.724, con un aumento dello 0,2% rispetto al 2017. Lo dimostrano i dati del Centro nazionale sangue resi noti oggi in vista della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) celebra il 14 giugno.

Leggi tutto: Tornano a salire i donatori di sangue, quasi 1,7 milioni


agi.it

AGI > Salute

La fortuna di nascere con sei dita

La polidattilia interessa lo 0,2% della popolazione mondiale. Si può presentare da sola o in concomitanza con altre anomalie genetiche. E uno studio dice che è come avere delle mani "potenziate"

avere sei dita polidattilia

Chi nasce con un dito in più collocato tra il pollice e l'indice è più bravo a manipolare gli oggetti e può svolgere con una sola mano compiti che normalmente ne richiederebbero due. Insomma, si legge su Focus che riprende le parole del ricercatore - è come se possedesse mani “potenziate”.  

Leggi tutto: La fortuna di nascere con sei dita