Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Tumori, le cellule malate comunicano a distanza

Scoperta chiave per combattere le metastasi

Redazione ANSA ROMA 10 maggio 2019  14:30
Cellule tumorali in coltura (fonte: National Cancer Institute) © Ansa

   Le cellule tumorali sanno comunicare a distanza grazie a speciali 'messaggi in bottiglia', che viaggiano nel flusso sanguigno all'interno di vescicole chiamate esosomi. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Chem dal gruppo del Politecnico Federale di Losanna coordinato da Hubert Girault. Riuscire a intercettare queste comunicazioni potrebbe fornire nuove armi per contrastare la diffusione delle metastasi.

Leggi tutto: Tumori, le cellule malate comunicano a distanza

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

cordis.europa.eu

Fiutare la malattia con gli smartphone

Un dispositivo sensore intelligente può individuare un cancro allo stomaco solamente «annusando» il respiro.

SALUTE - ECONOMIA DIGITALE -  PROGRESSI SCIENTIFICI
  Il cancro gastrico, noto anche come cancro allo stomaco, è la quinta causa più comune di decessi correlati al cancro in Europa. A causa della mancanza di segni precoci specificamente correlati alla malattia, generalmente viene rilevato solo in uno stadio avanzato, quando le cure sono in gran parte inefficaci.

Leggi tutto: Fiutare la malattia con gli smartphone

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Sclerosi multipla recidivante e primariamente progressiva, ocrelizumab più si usa più riduce la disabilità #AAN19

Giovedi 9 Maggio 2019 Redazione

Nella sclerosi multipla recidivante (SMR) e primariamente progressiva (SMPP), nuove analisi dimostrano che la capacità di ocrelizumab di ridurre il rischio di progressione della disabilità è associata a una esposizione più prolungata al trattamento e a livelli più bassi dei linfociti B, ed evidenziano anche l’impatto positivo di ocrelizumab nel ridurre significativamente la progressione della disabilità. 

I dati sono stati presentati al 71° Congresso Annuale dell’American Academy of Neurology (AAN), che si è svolto a Filadelfia, in Pennsylvania.

Leggi tutto: Sclerosi multipla recidivante e primariamente progressiva, ocrelizumab più si usa più riduce la...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

askanews.it

Tra arte e digitale, tavola rotonda “Family Health” il 14 a Milano

Approfondimento medico-scientifico, presenti Ricciardi e Corsello

Tra arte e digitale, tavola rotonda “Family Health” il 14 a Milano

 Roma, 10 mag. (askanews) – “Family Health: prevenzione, familiarità e stili di vita” è il titolo della Tavola rotonda in programma a Milano martedì 14 maggio, dalle 10.30 alle 12.30, presso la Sala Pirelli di Palazzo Pirelli (Via Faio Filzi, 22). La tavola rotonda – introdotta da Sergio Bernardini, Presidente della Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica (SIBioC) e da Giuseppe Agosta, ideatore del progetto “Family Health” (familyhealth.it) – è anche l’appuntamento introduttivo ad una mostra collettiva d’arte contemporanea: “Arte e Salute. Alle radici della prevenzione” (promossa dalla SIBioC), che verrà inaugurata al termine dei lavori.

Leggi tutto: Tra arte e digitale, tavola rotonda “Family Health” il 14 a Milano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

pharmastar.it

Piattaforma PITER, le terapie contro l'HCV sono efficaci anche nei pazienti con crioglobulinemia mista

Giovedi 9 Maggio 2019 Redazione

Nei pazienti con crioglobulinemia mista e infezione da virus dell’epatite C, il trattamento di quest’ultima con farmaci antivirali ad azione diretta (chiamati DAA) è risultata efficace e sicuro. Sono i dati che emergono dalla piattaforma PITER (Piattaforma per lo studio delle Terapie delle Epatiti Virali)e che sono stati presentati a Roma presso l'Istituto Superiore Sanità.

L’infezione da virus C, infatti, può provocare una malattia del sistema immunitario, la crioglobulinemia mista, che può essere invalidante ed evolvere in linfoma. Nello studio PITER, che ne rappresenta l’analisi più importante per numerosità di casi e dati a livello mondiale, è emerso che a seguito di terapia i sintomi migliorano nell’80% dei casi e nel 56% in modo molto significativo fino alla scomparsa. 

Leggi tutto: Piattaforma PITER, le terapie contro l'HCV sono efficaci anche nei pazienti con crioglobulinemia...