Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

RDD2020 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

policlinicogemelli.it

18.09.2018

 Scoperta molecola chiave nella cura delle malattie infiammatorie croniche dell’intestino come la colite ulcerosa

È l’importante risultato di uno studio condotto presso la Fondazione Policlinico A. Gemelli IRCCS – Università Cattolica in collaborazione con la Case Western Reserve University of Cleveland e pubblicato sulla prestigiosa rivista dell’Accademia Americana delle Scienze, PNAS.

Grazie a uno studio internazionale coordinato da esperti della Fondazione Policlinico Agostino Gemelli IRCCS – Università Cattolica e della Case Western Reserve University di Cleveland (Ohio, USA) è stato scoperto che una proteina - IL 33 - ha un ruolo potenzialmente chiave nella cura delle malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI o IBD, dal termine inglese Inflammatory Bowel Diseases), in particolare Malattia di Crohn e Rettocolite Ulcerosa, patologie di origine multifattoriale complessa la cui incidenza è in aumento nei Paesi industrializzati. La molecola favorisce la riparazione delle pareti intestinali danneggiate dalla malattia mediante l’attivazione di altre sostanze ad azione riparativa, i microRna (mRna). In modelli animali di malattia e su cellule intestinali umane si è visto che IL-33 tramite specifici mRna coinvolti può guarire la parete intestinale, suggerendo nuove vie di cura.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Sindacati, differenze tra poveri e ricchi di salute

Assemblea Cgil-Cisl-Uil, Servizio sanitario nazionale fortemente indebolito

Redazione ANSA ROMA 19 settembre 2018 13:55

Sindacati, differenze tra poveri e ricchi di salute © Ansa

 "I tagli lineari hanno indebolito fortemente il Servizio sanitario nazionale. La spesa media sanitaria pro-capite in Italia è di 2.261 euro, a fronte dei 3.509 della Francia e dei 4.200 euro della Germania. Le condizioni della sanità nelle regioni italiane non sono confortanti. Le politiche economiche adottate dai vari governi hanno indebolito fortemente il Ssn". Lo ha detto il segretario confederale della Cisl Ignazio Ganga, aprendo oggi a Salerno l'Assemblea nazionale di Cgil-Cisl-Uil a quaranta anni dalla legge 833 sulla costituzione del Ssn.

Leggi tutto: Sindacati, differenze tra poveri e ricchi di salute

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Dopo anni su sedia a rotelle torna a camminare

 MEDICINA Pubblicato il: 10/09/2018 18:21
Dopo anni su sedia a rotelle torna a camminare    Uni video diventato virale sui social dove una persona da anni sulla sedia a rotelle si alza e inizia a camminare. Il filmato è stato postato da Tina Stabile, sorella di una paziente del Centro di riabilitazione Renzullo di Sarno. L'attrezzatura all'avanguardia sperimentata dal centro si chiama 'Lokomat' ed è il fiore all'occhiello della robotica riabilitativa, in forza nella struttura riabilitazione di Sarno, unico centro privato in Campania e tra i pochi in tutt'Italia a essersi dotata dell'esoscheletro robotizzato. 'Lokomat' ha come scopo la finalizzazione al recupero del cammino a 360 gradi.

Leggi tutto: Dopo anni su sedia a rotelle torna a camminare [ndr: mediante Lokomat]

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

aboutpharma.com

Malattia di Crohn, arriva in Italia ustekinumab

È stato approvato in Italia con l’indicazione per il trattamento della patologia attiva di grado da moderato a grave in pazienti che hanno avuto una risposta inadeguata o sono risultati intolleranti alla terapia convenzionale o ad un antagonista del TNFa o che hanno controindicazioni mediche per tali terapie

Approvata la rimborsabilità

   È stata approvata in Italia la nuova terapia per la malattia di Crohn. Si tratta di ustekinumab di Janssen, che fa parte della classe di anticorpi monoclonali indicati per questa patologia. Ustekinumab è stato approvato in Italia con l’indicazione per il trattamento della patologia attiva di grado da moderato a grave in pazienti che hanno avuto una risposta inadeguata o sono risultati intolleranti alla terapia convenzionale o ad un antagonista del TNFa o che hanno controindicazioni mediche per tali terapie.

Leggi tutto: Malattia di Crohn, arriva in Italia ustekinumab

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Un caso di vaiolo delle scimmie, ricoverato nigeriano a Londra

Autorità contattano passeggeri che erano in aereo con lui

Redazione ANSA LONDRA 10 settembre 2018  16:14
Il virus del vaiolo © Ansa