Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Malattia di Kawasaki ed eventi avversi coronarici, meglio aggiungere ciclosporina a immunoglobuline endovena nelle forme resistenti?

    L’aggiunta di ciclosporina alla somministrazione di immunoglobuline endovena (IVIG) potrebbe rivelarsi utile nel prevenire eventi avversi coronarici in pazienti affetti da malattia di Kawasaki resistente al trattamento solo con IVIG.

E’ quanto dimostrano i risultati di uno studio di recente pubblicazione su The Lancet (1), anche se un editoriale di commento invita alla cautela (2).

Che cosa è la malattia di Kawasaki 
La malattia di Kawasaki è una vasculite acuta dell’infanzia, causa di aneurismi a livello delle arterie coronariche, e rappresenta la causa principale di malattia cardiaca acquisita dell’infanzia nei Paesi industrializzati.

Leggi tutto: Malattia di Kawasaki ed eventi avversi coronarici, meglio aggiungere ciclosporina a...

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Autismo, apre la stanza 'magica' per i bimbi di periferia

Stimola i 5 sensi con la tecnologia del Politecnico di Milano

Redazione ANSA 02 aprile 2019 18:02
Stimolazione multisensoriale nella stanza 'magica' per bimbi con disabilità intellettive (fonte: Politecnico di Milano) © Ansa    Qualsiasi stanza può diventare 'magica' con luci, proiezioni, musica, suoni, aromi e materiali smart che stimolano i cinque sensi per favorire l'interazione e l'apprendimento nei bambini con disabilità intellettive come l'autismo: questo grazie alla tecnologia 'Magika', sviluppata dal Politecnico di Milano e applicata per la prima volta in un servizio educativo inclusivo realizzato in due scuole di Cornaredo nell'ambito del progetto LudoMi (Ludoteca 'Smart' Multisensoriale per i bambini con disabilità della periferia Milanese) cofinanziato da Polisocial, il programma di impegno e responsabilità sociale dell'ateneo.

Leggi tutto: Autismo, apre la stanza 'magica' per i bimbi di periferia

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

askanews.it Martedì 2 aprile 2019 - 20:20

Vaccini, Burioni: in Nigeria torna polio. Potrebbe diffondersi in Ue

Unica via d'uscita è il vaccino, presente nell'esavalente

Vaccini, Burioni: in Nigeria torna polio. Potrebbe diffondersi in Ue

   Roma, 2 apr. (askanews) – “In Nigeria la poliomielite, che sembrava sconfitta, è riapparsa dopo quattro anni e potrebbe diffondersi anche in Europa. L’unica via d’uscita è il vaccino, presente nell’esavalente”.
Lo spiega l’immunologo Roberto Burioni che su Medical Facts ricorda come “il virus della poliomielite sia un nemico terribile. Solo un infettato su cento ha sintomi specifici (gli altri 99 non sanno di averla) e chi si ammala può diffondere il virus per un tempo molto lungo, dopo essere apparentemente guarito”.

Leggi tutto: Vaccini, Burioni: in Nigeria torna polio. Potrebbe diffondersi in Ue

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

cordis.europa.eu

Un’efficace terapia di combinazione contro la pericolosa malattia trasmessa dai flebotomi e l’HIV

Un team di scienziati ha dimostrato che due farmaci sono meglio di uno nella battaglia per trattare le persone affette sia da una malattia parassitaria potenzialmente mortale che dall’HIV.

SALUTE PROGRESSI SCIENTIFICI  

 2 Aprile 2019   La leishmaniosi viscerale (VL, visceral leishmaniasis) è una malattia parassitaria in grado di uccidere se non curata. Questa malattia, diffusa principalmente in Brasile, Africa orientale e sud-est asiatico, è seconda solo alla malaria in quanto a numero di morti causate. Tanto per cominciare la VL è difficile da trattare, ma lo diventa persino di più nei pazienti con HIV. Il virus dell’HIV aumenta l’incidenza della VL, la rende più grave e causa più ricadute, incrementando la probabilità di morte.

Leggi tutto: Un’efficace terapia di combinazione contro la pericolosa malattia trasmessa dai flebotomi e l’HIV

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Cibo che cura, formulazioni personalizzate da Gemelli Health System

 MEDICINA Pubblicato il: 02/04/2019 15:55
Cibo che cura, formulazioni personalizzate da Gemelli Health System

    La ricerca ha dimostrato che ogni paziente è diverso dall'altro: l'approccio integrato tra terapia medica e chirurgica, abbinato a formulazioni mirate di micronutrienti, può contribuire a un più rapido e completo recupero dello stato di salute del paziente. A parlare di 'cura dopo la cura' sono gli esperti del Gemelli Health System (Ghs), una società controllata al 100% dalla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs, orientata alla messa a punto di formulazioni per pazienti particolari o con malattie rare, in grado di colmare le lacune nell'offerta di micro e macronutrienti ad hoc. "Le prime miscele studiate per il morbo di Crohn arriveranno alla fine di maggio in tutte le farmacie", spiega all'Adnkronos Salute Enzo Lucherini, direttore generale di Gemelli Halth System.

Leggi tutto: Cibo che cura, formulazioni personalizzate da Gemelli Health System