Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Eterologa, più screening ed esami per chi dona gameti

Decreto recepisce direttiva UE, via libera dal Consiglio dei ministri

Redazione ANSA 05 aprile 2019 11:24
Eterologa, più screening ed esami per chi dona gameti © Ansa    Screening genetici, più esami clinici e criteri più stringenti per la selezione di chi può donare gameti per la fecondazione eterologa. E' quanto prevede lo schema di Dpr che, a quanto si apprende, ha avuto il via libera dal Consiglio dei Ministri. La nuova disciplina recepisce nel nostro ordinamento la direttiva europea 2012/39/UE in materia di donazione di tessuti e cellule umani. Il Dpr potrebbe permettere di evitare il contenzioso in materia davanti alla Corte Ue per il mancato recepimento della normativa comunitaria, il cui termine era già scaduto il 17 giugno 2014. La direttiva, infatti, era stata recepita in Italia solo parzialmente, per via del divieto di fecondazione eterologa fissato dalla legge 40/2004. L'abolizione di tale divieto, stabilito dalla sentenza della Consulta del 2014 ha reso necessario l'ulteriore adeguamento da parte dell'Italia.

Leggi tutto: Eterologa, più screening ed esami per chi dona gameti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

aboutpharma.com

Ad tracking, un grande problema anche nei siti web sulla salute

Lo studio danese Cookiebot con il suo report "Ad tech surveillance on the public sector web 2019" analizza il fenomeno e sottolinea come l'89% dei siti web istituzionali in Europa sia monitorato da terze parti con finalità pubblicitarie. Per la sanità la quota delle landing page arriva al 52%. In Italia la media si attesta al 47%


Cure sanitarie

   Anche i siti web sulla salute non sono esenti dal fenomeno dell’ad tracking. In sostanza siti web istituzionali presentano strumenti web che raccolgono dati sul comportamento degli utenti a fini pubblicitari. Spesso a insaputa sia delle amministrazioni che degli utenti stessi. Il dato è piuttosto alto e coinvolge tutta l’Europa, compresa l’Italia. A dirlo è lo studio danese Cookiebot con il suo report “Ad tech surveillance on the public sector web 2019”. Il documento analizza il fenomeno e sottolinea come l’89% dei siti web istituzionali in Europa sia monitorato da terze parti con finalità pubblicitarie. Per la sanità la quota delle landing page arriva al 52%. In Italia la media si attesta al 47%.

Leggi tutto: Ad tracking, un grande problema anche nei siti web sulla salute

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

La prima cellula artificiale che sopravvive da sola, o quasi

Grazie alla fotosintesi produce energia e sostanze necessarie

Redazione ANSA 03 aprile 2019 10:13
 Ottenuta la prima cellula artificiale che produce l'energia che le serve grazie alla fotosintesi (fonte: Pixabay) © Ansa
    Ottenuta in laboratorio la prima cellula artificiale in grado di sopravvivere quasi interamente da sola: produce l'energia e parte delle sostanze che le servono grazie alla fotosintesi, avvicinandosi come mai prima alle normali cellule biologiche. Lo studio, pubblicato sulla rivista Nature Communications e guidato dall'Istituto di Tecnologia di Tokyo, non solo farà progredire la ricerca sullo sviluppo della vita sulla Terra, ma aiuterà anche a produrre interi organi artificiali e altri tessuti del corpo.

Leggi tutto: La prima cellula artificiale che sopravvive da sola, o quasi

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Stimolazione wireless, altri 3 pazienti tornati a camminare

Tecnica Courtine ha ridato funzionalità arti a 6 paraplegici

Redazione ANSA  04 aprile 2019 16:24

    Altri tre pazienti paraplegici hanno recuperato la funzionalità delle gambe e ricominciato a camminare grazie alla tecnica di stimolazione elettrica del midollo spinale 'wireless', messa a punto dal gruppo di Grégoire Courtine, titolare della Cattedra della International Paraplegic Foundation presso il Politecnico Federale di Losanna, e Jocelyne Bloch del Policlinico Universitario di Losanna. Ad annunciarlo, in un'intervista all'ANSA, è lo stesso Courtine. Ad oggi sono 6 i pazienti che hanno recuperato la funzionalità delle gambe con la tecnica Stimo STImulation Movement Overground.

Leggi tutto: Stimolazione wireless, altri 3 pazienti tornati a camminare

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

cordis.europa.eu

La strada per la mascolinità ha bisogno di qualcosa di più del solo testosterone

Un nuovo studio ha dimostrato che anche la placenta svolge un ruolo importante nello sviluppo del pene del feto maschio producendo un secondo ormone al di fuori dei testicoli.

SALUTE PROGRESSI SCIENTIFICI 
4 Aprile 2019

   I genitali esterni fetali sono inizialmente identici e si differenziano in maschili o femminili in base a fattori cromosomici, genetici e ormonali. Durante le prime fasi dello sviluppo del feto maschio, un gene sul cromosoma Y indica al tessuto fetale di formare gli organi sessuali che diventeranno i testicoli. Questi quindi secernono testosterone, un ormone steroideo che viene successivamente convertito in diidrotestosterone (DHT, dihydrotestosterone) da enzimi presenti nel tubercolo genitale, la struttura primordiale che si sviluppa in pene o clitoride, a seconda della sua esposizione agli ormoni rilasciati dalle gonadi in via di sviluppo (ovaie o testicoli). La conversione del testosterone in DHT all’interno del tessuto è fondamentale per lo sviluppo del pene. Parzialmente supportato dal progetto REEF finanziato dall’UE, un team di ricercatori ha dimostrato che oltre a questo canonico percorso androgeno, il processo di mascolinizzazione prevede anche un percorso alternativo (backdoor) attraverso la produzione di androsterone, che ha origine in altri tessuti, compresa la placenta.

Leggi tutto: La strada per la mascolinità ha bisogno di qualcosa di più del solo testosterone