Notizie su Malattie Rare e Salute

  > Cerca in ReteMalattieRare.it
Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie. 

quotidianosanita.it

Tra crisi economica e Patto Salute tutto da scrivere, lo spettro di nuovi tagli alla sanità

Mentre Governo e Regioni bruciavano 4 mesi per annusarsi a vicenda oltrepassando abbondantemente la scadenza del 31 marzo per la stipula del Patto per la salute, gli scenari politici, economici e tecnici sono mutati, rendendo la strada per la stipula del Patto sempre più in salita e lastricata di ostacoli

29 APR - Dalle recenti analisi indipendenti dell’Osservatorio GIMBE sul DEF 2019 sono emerse forti preoccupazioni per la sanità pubblica sia perché la crescita economica del Paese è stata drammaticamente ridimensionata, rendendo poco realistici gli aumenti previsti dalla Legge di Bilancio per il 2020-2021, sia perché il rapporto spesa sanitaria/PIL rimane stabile sino al 2020 per poi ridursi dal 2021.
 
Se da un lato tali preoccupazioni vengono confermate dalle audizioni dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio e della Corte dei Conti, dall’altro stupisce la sbrigativa superficialità con cui le risoluzioni di Camera e Senato sul DEF 2019 ignorano la polveriera sanità.

Leggi tutto: Tra crisi economica e Patto Salute tutto da scrivere, lo spettro di nuovi tagli alla sanità


doctor33.it apr 29 2019

Social media, Asl italiane ancora poco presenti. Instagram il più apprezzato dai cittadini

Social media, Asl italiane ancora poco presenti. Instagram il più apprezzato dai cittadini
 

   Le Asl sono sempre più presenti sui social media, ma resta ancora molta strada da fare per definire la qualità di questa presenza. «Si sta cercando di trovare la direzione giusta andando un po' a tentativi», afferma Eugenio Santoro, responsabile del Laboratorio di informatica medica presso l'Istituto di ricerche farmacologiche "Mario Negri" di Milano, a commento di un'indagine a cui hanno collaborato, oltre allo stesso "Mario Negri", l'Università di Cagliari e l'Università Bicocca di Milano.

Lo studio ha indagato la comunicazione da parte delle Asl, sia in termini quantitativi che qualitativi, attraverso le principali piattaforme social: Facebook, Instagram, LinkedIn, Google plus, Twitter e YouTube.

Leggi tutto: Social media, Asl italiane ancora poco presenti. Instagram il più apprezzato dai cittadini


popsci.it

Malaria: gruppo sanguigno 0 “protegge” dalla malattia

MEDICINA Apr 26, 2019
   
    Con gruppo sanguigno 0, si possono sviluppare forme di malaria meno grave. A rivelarlo è uno studio pubblicato su Blood Reviews che ha esaminato precedenti ricerche sul tema e che pone le basi per nuovi risvolti terapeutici.

Dei 23 studi analizzati, scrivono gli autori del Robert Stempel College of Public Health in Florida, 15 hanno mostrato che le persone con gruppo sanguigno ‘non 0’ hanno un rischio maggiore di contrarre una forma grave di malaria rispetto a quelli con gruppo 0.

Leggi tutto: Malaria: gruppo sanguigno 0 “protegge” dalla malattia

www.pharmastar.it

SMA di tipo 2 e 3, nell'estensione di studi di fase Ia/IIb nusinersen cambia la storia naturale di malattia

Domenica 28 Aprile 2019  G.O.

I bambini con atrofia muscolare spinale (SMA) a insorgenza tardiva che sono trattati con l'oligonucleotide antisenso nusinersen hanno mostrato una funzionalità motoria migliorata o stabile a lungo termine, come dimostrato da uno studio di estensione di trial di fase I / II, i cui risultati sono stati pubblicati online su “Neurology”. 

Nel corso di circa 3 anni di trattamento, nusinersen ha portato a migliorare i punteggi medi di tre diverse scale motorie ini bambini di età compresa tra 2 e 15 anni con SMA di tipo 2 o 3, riportano gli autori, coordinati da Basil Darras, del Boston Children's Hospital. 

Leggi tutto: SMA di tipo 2 e 3, nell'estensione di studi di fase Ia/IIb nusinersen cambia la storia naturale di...


pharmastar.it

Epatite B, la cura funzionale verrà dall'RNA interference? Dati interessanti da EASL 2019

Venerdi 26 Aprile 2019 

   Quella dell’RNA interference è una tecnologia in ampia crescita nello sviluppo di farmaci per varie patologie, anche per l’infezione da epatite B. Sono stati infatti presentati all’International Liver Congress 2019, il meeting annuale dell’EASL (European Association for the Study of the Liver) i positivi risultati di una molecola sviluppata da Janssen in collaborazione con Arrowhead Pharmaceuticals. Le due multinazionali hanno creato un accordo sei mesi fa, da 3,7 miliardi di dollari, per lo sviluppo di farmaci per l'epatite B. 

Leggi tutto: Epatite B, la cura funzionale verrà dall'RNA interference? Dati interessanti da EASL 2019