Notizie su Malattie Rare e Salute

Notizie dal WEB selezionate dallo Staff di RMR su Medicina, Salute, Genetica, Chirurgia, Malattie Rare, Farmaci, Bioetica e Nuove Tecnologie.

RDD2020 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Gimbe: "Ssn al bivio, invertire la rotta dei finanziamenti per salvarlo"

III Rapporto, pochi fondi, troppe prestazioni nei Lea, sprechi ed espansione assicurazioni

 SANITÀ Pubblicato il: 05/06/2018 10:32
Gimbe: Ssn al bivio, invertire la rotta dei finanziamenti per salvarlo

"Definanziamento progressivo, troppe prestazioni nei nuovi Lea, sprechi e inefficienze, espansione dell’intermediazione assicurativa rappresentano una miscela letale per la sanità pubblica". A fronte di questa situazione, il nuovo governo si trova di fronte a "un bivio: rilanciare o smantellare il Ssn?". A fare il punto sullo stato di salute del Servizio sanitario nazionale è la Fondazione Gimbe con il terzo Rapporto sulla sostenibilità del Ssn, presentato oggi nella Sala capitolare del Senato a Roma.

 I dati, soprattutto quelli sulla spesa e sul definanziamento del sistema, non lasciano ben sperare. "Ribadiamo che non esiste alcun disegno occulto di smantellamento e privatizzazione del Servizio sanitario nazionale, ma continua a mancare un piano preciso di salvataggio - sottolinea il presidente della Fondazione, Nino Cartabellotta - Nella consapevolezza che la sanità rappresenta sia un considerevole capitolo di spesa pubblica da ottimizzare, sia una leva di sviluppo economico da sostenere, il Rapporto valuta con una prospettiva di medio termine il tema della sostenibilità del Ssn, ripartendo dal suo obiettivo primario: promuovere, mantenere e recuperare la salute delle persone".

Leggi tutto: Gimbe: "Ssn al bivio, invertire la rotta dei finanziamenti per salvarlo"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Tumore al seno con metastasi curato dalle cellule della stessa paziente

I linfociti di una donna selezionati e utilizzati come arma, traguardo senza precedenti

Redazione ANSA ROMA 04 giugno 2018 21:11
I linfociti di una donna selezionati e utilizzati come arma, traguardo senza precedenti © Ansa

   Dai risultati di un primo studio clinico su una sola paziente arrivano nuove prospettive di cura per il tumore del seno in stadio avanzato (con metastasi), ovvero usare cellule immunitarie delle pazienti come killer della malattia. La fattibilità di questo approccio terapeutico è stata dimostrata dal gruppo di Steven Rosenberg del National Institutes of Health di Bethesda in Maryland. I linfociti T della donna sono stati in grado di eliminare completamente il tumore e tutte le metastasi, offrendole una chance di cura laddove tutte le terapie convenzionali somministrate precedentemente avevano fallito.

Leggi tutto: Tumore al seno con metastasi curato dalle cellule della stessa paziente

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ansa.it

Trovato l'uovo 'di Colombo' contro i tumori

E' l'uovo di gallina, accelera i test per le cure personalizzate

Redazione ANSA 04 giugno 2018 16:47
Le cellule tumorali sono impiantate sulla membrana che avvolge l'embrione di pollo (fonte: Izumi Mindy Takamiya) © Ansa

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

adnkronos.com

Tumore seno, con test 70% donne può evitare chemio

 MEDICINA Pubblicato il: 03/06/2018 17:16
Tumore seno, con test 70% donne può evitare chemio

Leggi tutto: Tumore seno, con test 70% donne può evitare chemio

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

quotidianosanita.it

Farmaci. Nel 2017 non spesi 350 milioni del Fondo per gli innovativi. Si sarebbe potuto garantire l’accesso a qualche persona in più?

Credo sia necessaria al più presto una Swot Analysis Partecipata per individuare punti di debolezza, rischi, opportunità e proposte di miglioramento dell’attuale sistema, con il contributo e il confronto di tutti gli attori: Associazioni di cittadini e pazienti, Ministero, Aifa, Regioni, Iss e professionisti della salute. Obiettivo: dare tutti insieme una risposta alle questioni aperte e garantire il miglioramento continuo per tutti.

Tonino Aceti Coordinatore Nazionale del Tribunale per i diritti del malato di Cittadinanzattiva

   03 GIU - Sono anni che il tema "sostenibilità e innovazione" tiene banco nei ragionamenti e nelle iniziative pubbliche di tutti: Istituzioni centrali, Regioni, Associazioni di cittadini e pazienti, società scientifiche, Università e mondo delle imprese.  La necessità di coniugare sostenibilità ed equità di accesso alla vera innovazione, cioè quella che cambia la vita delle persone e dei servizi sanitari, rappresenta una delle priorità che ha davanti a se il SSN.

Leggi tutto: Farmaci. Nel 2017 non spesi 350 milioni del Fondo per gli innovativi. Si sarebbe potuto garantire...