×

Attenzione

EU e-Privacy Directive

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Visualizza la documentazione GDPR

Hai rifiutato i cookie. Questo diniego può essere revocato.

www.ansa.it

Scoperta variante emoglobina a Treviso

Riconosciuta da comunita' internazionale si chiamera' 'Sile'

Redazione ANSATREVISO NEWS

 © ANSA

     (ANSA) - TREVISO, 6 DIC - Scoperta nuova emoglobina all'Ospedale di Treviso. Si tratta di una variante che è stata riscontrata nel corso dell'attività diagnostica ed è stata chiamata Emoglobina Sile.
         E' già stata confermata dal laboratorio di genetica umana del Galliera di Genova e riconosciuta a livello mondiale grazie al Boston University Medical Center.

     Artefice della scoperta è la dottoressa Giuseppina Barberio - che già 8 anni fa firmò quella dell'emoglobina 'Treviso' - della Medicina di Laboratorio, diretta da Livio Caberlotto.
   "L'importanza della scoperta nasce dalla caratteristica della variante - dice Caberlotto- si presenta 'silente',ma in associazione ad altri difetti può indurre errori diagnostici".

     "Queste identificazioni fatte dalla Medicina di Laboratorio - spiega il dg Francesco Benazzi - sono il segno di un'elevata professionalità raggiunta nella diagnostica delle emoglobinopatie: l'accurata diagnosi dei difetti emoglobinici è un elemento essenziale per un'efficace prevenzione delle malattie correlate a questi difetti'.

 

 

Fonte www.ansa.it
URL http://www.ansa.it/veneto/notizie/2017/12/06/scoperta-variante-emoglobina-a-treviso_92db43b2-d710-445b-a9ff-95cefcf194fa.html