×

Attenzione

EU e-Privacy Directive

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Visualizza la documentazione GDPR

Hai rifiutato i cookie. Questo diniego può essere revocato.


pharmastar.it

Talassemia, avviata una revisione sulla sicurezza della terapia genica

Domenica 14 Marzo 2021  Redazione

L'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha avviato una revisione della sicurezza del farmaco Zynteglo approvato per la talassemia, una terapia genica sviluppata da Bluebird Bio con licenza condizionata in Europa.

Questa revisione arriva dopo che i ricercatori hanno identificato un caso di leucemia mieloide acuta (AML) in un paziente che aveva ricevuto bb1111 (LentiGlobin), una terapia genica sperimentale per la malattia falciforme (SCD), in uno studio di fase I/II. Questa terapia si basa sullo stesso vettore virale trovato in Zynteglo che trasporta un gene nelle cellule.

Proprio il mese scorso, la Fda ha posto un blocco clinico sugli studi di terapia genica LentiGlobin di Bluebird Bio dopo che due pazienti con SCD hanno sviluppato AML e sindrome mielodisplastica (MDS). La sospensione clinica ha rapidamente seguito la pausa volontaria precedentemente messa dall'azienda sui suoi studi di fase I/II e III.

Attualmente, Zynteglo è disponibile solo in due centri europei, e solo un paziente ha finora ricevuto il farmaco al di fuori di un contesto di sperimentazione clinica. I pazienti che hanno ricevuto Zynteglo o LentiGlobin sono incoraggiati a contattare il loro medico se hanno preoccupazioni riguardo al loro trattamento.


In una recente dichiarazione bluebird bio ha detto che la sospetta reazione avversa grave inaspettata "è molto improbabile" che sia legata al vettore lentivirale BB305 condiviso tra le due terapie.

"Oltre alle nostre precedenti scoperte di diverse mutazioni genetiche ben note e anomalie cromosomiche grossolane comunemente osservate nell'AML in questo paziente, le nostre ultime analisi hanno identificato il sito di integrazione per il vettore all'interno di un gene chiamato VAMP4", ha detto il responsabile scientifico di bluebird bio Philip Gregory in una dichiarazione. "VAMP4 non ha alcuna associazione nota con lo sviluppo della LAM né con processi come la proliferazione cellulare o la stabilità del genoma. Inoltre, non vediamo alcuna significativa misregolazione genica attribuibile all'evento di inserimento".

Gregory ha aggiunto che i dati complessivi degli studi offrono "importanti prove che dimostrano come sia molto improbabile che il nostro vettore lentivirale BB305 abbia giocato un ruolo in questo caso e abbiamo condiviso con la FDA che crediamo che questi risultati supportino la revoca delle restrizioni cliniche sui nostri programmi di β-talassemia e falcemia".

La dichiarazione fatta da bluebird bio indica che il paziente che ha sviluppato AML "aveva significative anomalie cromosomiche e mutazioni in geni tipicamente associati con lo sviluppo di AML," secondo le analisi di laboratorio. Mentre il vettore lentivirale BB305 è stato rilevato nelle cellule dell'esplosione AML, i ricercatori suggeriscono che le informazioni disponibili non erano sufficienti per identificare la causalità.

Oltre al singolo caso di AML, l'azienda ha detto che altri due pazienti che hanno ricevuto LentiGlobin hanno anche sviluppato MDS, un altro disturbo del sangue, con un paziente che ha sperimentato la progressione alla leucemia.

Secondo l'Ema, nessun caso di leucemia è stato identificato in pazienti che hanno ricevuto solo Zynteglo. L'agenzia indica che questo tipo di trattamento può eventualmente aumentare il rischio o "causare" un cancro del sangue, che è stato riconosciuto quando il farmaco è stato originariamente autorizzato. I pazienti che prendono questo farmaco, tuttavia, sono sottoposti a un monitoraggio di follow-up a lungo termine in un registro per identificare i casi di cancro.

Date le preoccupazioni, Bluebird Bio ha messo in pausa la fornitura di Zynteglo mentre l'Ema esamina le prove per vedere se il cancro potrebbe essere associato al loro trattamento. Il comitato di sicurezza dell'agenzia esaminerà le prove in tandem con gli esperti del Comitato per le terapie avanzate (CAT) dell'Ema per determinare i prossimi passi di azione normativa che deve prendere per Zynteglo.

Per saperne di più
leggi


Fonte: pharmastar.it
URL : https://www.pharmastar.it/news//oncoemato/talassemia-avviata-una-revisione-sulla-sicurezza-della-terapia-genica-34878