cordis.europa.eu
TRASPORTI E MOBILITÀ / PROGRESSI SCIENTIFICI 

Trikala, città della Grecia centrale, collauda la consegna di farmaci tramite drone in zone remote

Trikala è la prima città in Grecia a eseguire un volo di successo con drone per la consegna di medicinali in un villaggio isolato a 3 km di distanza.

Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2021
© metamorworks, Shutterstock

La città di Trikala, situata nella parte nord-occidentale della Tessaglia, è di recente diventata la prima città in Grecia a collaudare con successo la consegna di farmaci in zone isolate tramite drone. La prova è stata condotta dal comune di Trikala e dalla sua azienda di sviluppo, e-trikala, nell’ambito del progetto HARMONY, finanziato dall’UE. Il drone, azionato da quattro pale del rotore, è decollato da Trikala per consegnare il suo carico a Leptokarya, un villaggio a circa 3 km di distanza. Una volta arrivato a destinazione, ha effettuato due fermate: una fuori dalla farmacia locale e l’altra nel campo di un agricoltore. Presso il primo di questi siti, il farmacista ha tolto la medicina dal vano contenitore rosso del drone prima che spiccasse nuovamente il volo. «La tecnologia può fornire soluzioni concrete ai problemi reali di oggi», ha osservato Dimitris Papastergiou, sindaco di Trikala, in un articolo pubblicato sull’edizione online in lingua inglese del quotidiano nazionale greco «eKathimerini». «Oggi abbiamo trasportato medicine a una farmacia vicina e domani potremmo riuscire a trasportarle sul luogo di un’emergenza.»

La visione consiste in un futuro in cui la fornitura di medicine di emergenza a villaggi remoti e a persone con problemi di mobilità che non hanno facile accesso alle farmacie avverrà tramite drone. «Ciò riguarderà situazioni in cui sarà necessaria un’assistenza immediata, o persone e luoghi che sono isolati», ha affermato Dimitris Anastasiou, presidente dell’associazione dei farmacisti di Trikala (SYFTA). Un ulteriore vantaggio risiede nel fatto che questa soluzione potrà inoltre contribuire a ridurre il traffico in entrata e in uscita dalla città.

La fase pilota della consegna di farmaci

Il drone, denominato ATLAS 4, è stato costruito dall’integratore di tecnologia greco, ALTUS Land Sea Air, e ha un’autonomia di volo di circa 45 minuti. In aggiunta alle consegne di farmaci da SYFTA a Leptokarya, il drone sarà inizialmente collaudato per consegne a farmacie nei villaggi di Kefalovryso e Mikro Kefalovryso, rispettivamente a 6 e 8 km di distanza. Si prevede che la fase pilota durerà tre mesi. L’obiettivo di HARMONY a Trikala è il miglioramento della vita quotidiana dei cittadini, riducendo i costi operativi e accorciando i tempi di consegna delle medicine grazie all’impiego di droni, data l’assenza di ingorghi nel cielo. La pandemia di COVID-19 ha inoltre messo in luce l’utilità dei droni nel favorire le misure di distanziamento sociale. Oltre a Trikala, il progetto sta svolgendo ricerche in altre cinque città europee: Atene (Grecia), Oxfordshire (Regno Unito), Rotterdam (Paesi Bassi), Torino (Italia) e l’area metropolitana dell’Alta Slesia-Zagłębie (Polonia).
Il progetto HARMONY (Holistic Approach for Providing Spatial & Transport Planning Tools and Evidence to Metropolitan and Regional Authorities to Lead a Sustainable Transition to a New Mobility Era) si propone di fornire alle aree metropolitane gli strumenti volti alla transizione sostenibile verso un’era di mobilità a basse emissioni di carbonio. Tra i suoi piani figurano l’istituzione di laboratori di co-creazione, nuovi servizi e nuove tecnologie di mobilità per le persone e i carichi e l’integrazione di veicoli automatizzati e droni con le modalità tradizionali di trasporto.

Per maggiori informazioni, consultare: sito web del progetto HARMONY

 


Fonte: cordis.europa.eu
URL: https://cordis.europa.eu/article/id/435209-central-greek-city-trikala-tests-drone-drug-delivery-to-remote-area/it