×

Attenzione

EU e-Privacy Directive

Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza la ns. Informativa Estesa.

Visualizza la normativa europea sulla Privacy.

Visualizza la documentazione GDPR

Hai rifiutato i cookie. Questo diniego può essere revocato.


ansa.it

Scoperti i tre geni che hanno reso grande il cervello

Sono la chiave per capire alcuni disturbi neurologici

Redazione ANSA 03 giugno 2018 15:49
Neuroni della corteccia cerebrale coltivati in laboratorio hanno permesso di individuare i geni che hanno aumentato le dimensioni del cervello umano (fonte: Suzuki et al., Cell 10.1016/J.Cell.2018.03.067, 2018) © Ansa

   Scoperti tre geni che hanno fatto grande il cervello umano, ampliandoo le dimensioni della corteccia. Molto simili tra loro, risalgono al periodo compreso fra 3 e 4 milioni di anni fa e sono descritti in due studi pubblicati sulla rivista Cell e condotti da  David Haussler, dell'Universita' della California a Santa Cruz, e da Pierre Vanderhaeghen, della Libera Università di Bruxelles. Conoscere i geni che hanno fatto sviluppare il cervello è importante perché i loro difetti sono associati a possibili problemi neurologici.

   I ricercatori hanno individuato il ruolo dei tre geni osservandoli in azione negli organoidi del cervello, ossia in versioni in miniatura della corteccia cerebrale ottenute in laboratorio a partire da cellule staminali. L'ipotesi e' che i geni, chiamati Notch2nl, aiutino le staminali a trasformarsi in nuovi neuroni espandendo la corteccia.

   "Appartengono a una famiglia di geni, chiamati Notch, che ha una storia evolutiva di milioni di anni e un ruolo chiave nello sviluppo embrionale", ha detto Haussler. I ricercatori ne hanno dimostrato la presenza anche nel Dna dell'uomo fi Neanderthal e dell'uomo di Denisova, 'cugini' dell'uomo moderno.

   La famiglia dei geni Notch e' stata scoperta nel moscerino della frutta, animale modello negli studi di genetica. Nell'uomo una loro alterazione porta a un anomalo sviluppo del cervello, che puo' diventare o troppo piccolo o troppo grande, causando disturbi cerebrali come la schizofrenia. "Questi geni si trovano in una regione importante del genoma, il cromosoma 1, ricca di riarrangiamenti del Dna come delezioni e duplicazioni, che sono uno dei motori dell'evoluzione", ha detto all'ANSA il genetista Giuseppe Novelli, rettore dell'Universita' di Roma Tor Vergata. "Sara' interessante - ha concluso - capire la loro funzione, in relazione alle disabilita' mentali nelle sindromi dello spettro autistico".


Fonte: ansa.it
URL: http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2018/06/02/scoperti-i-tre-geni-che-hanno-reso-grande-il-cervello-_cfec0270-6a7e-4e29-9668-2d72c80100be.html